Formaggio di Kefir

Con il Kefir si può preparare un delizioso formaggio spalmabile un po’ acidulo, simile al caprino. Il procedimento è semplice: fate fermentare un litro di latte con un paio di cucchiai di granuli di Kefir fino a che il siero si sarà ben separato dal caglio (possono volerci 24-48 ore a seconda della stagione). Una volta pronto, procuratevi un colapasta e rivestitelo all’interno con un tovagliolo pulito o un telo per formaggio. Appoggiatevi sopra il vostro colino in plastica e versatevi il Kefir. I granuli resteranno nel colino, mentre il caglio colerà nel tovagliolo assieme al siero. Il siero passerà attraverso le fibre di stoffa e verrà eliminato, mentre il caglio resterà intrappolato nel tovagliolo e potrà asciugarsi completamente dal siero. Se volete tenere il siero per fare ad esempio la ricotta, potete mettere una terrina sotto al colapasta, in modo da raccogliere il liquido. Fate attenzione che il tovagliolo non tocchi il siero, o non si asciugherà mai! Potete riporre il siero raccolto in frigorifero, dentro ad un vasetto chiuso ermeticamente: si conserverà per almeno una settimana.

Affinchè il caglio diventi ben solido, dovrà rimanere a scolare. Potete lasciarlo scolare a temperatura ambiente, oppure in frigorifero per un formaggio meno acido. Passate 24 – 36 ore, il formaggio avrà una consistenza solida e burrosa, simile al robiola. Andrà posto in una terrina e condito con sale a piacere ed erbe aromatiche di vostro gradimento. Io fin’ora ho provato queste combinazioni:

  • Formaggio con erba cipollina
  • Formaggio con salmone affumicato
  • Formaggio con pomodori secchi e basilico
  • Formaggio con origano e prezzemolo
  • Formaggio con paprika e olive
  • Formaggio con peperoncino
  • Formaggio con pesto alla genovese
  • Formaggio con pesto di noci
  • Formaggio con rosmarino, aglio e nociSe volete fare una salsina un po’ più molle, oltre agli ingredienti di vostro piacere e al sale, potete aggiugere un filo di olio evo che ammorbidirà l’impasto. Se trovate il formaggio troppo acido potete provare ad aggiungere una punta di zucchero anche se io personalmente non ho mai provato.

Leggi come preparare la ricotta di Kefir

Leggi come preparare il Kefir d’acqua o di latte

 

0 Commenti

Lascia un commento

Lost Password