Passiflora

passiflora

La passiflora è una pianta ottima, dalle tantissime proprietà benefiche per il nostro organismo. I suoi frutti sono gli ormai famosi frutti della passione. La pianta di passiflora è impiegata per creare rimedi erboristici. Le parti che si possono utilizzare sono i frutti, le foglie, i fiori e gli steli. Viene di solito consigliata per prevenire insonnia, ansia e agitazione.

Il suo effetto rilassante la rende uno dei dei fitoterapici più utilizzati nei disturbi della sfera nervosa, ottima per chi deve agire sul sistema nervoso centrale. Solitamente viene assunta sotto forma di infuso soprattutto da chi vuole combattere l’insonnia, favorendo un sonno fisiologico.

La sua azione calmante ha un effetto perfetto anche sui crampi mestruali e le contratture muscolari. Sembra che venisse già utilizzata dagli Aztechi per creare vari rimedi naturali.

Il frutto della passione poi, rafforza la vista, regolarizza il battito cardiaco e aiuta a rafforzare il sistema immunitario. E’ infatti ricco di vitamine, fibre, sali minerali e antiossidanti.

Come preparare l’infuso di passiflora
Per preparare una tisana di passiflora basta prendere 2 grammi di foglie per ogni 100 grammi di acqua. Va bevuto prima di andare a dormire per ottenere un effetto soporifero molto veloce. Nei momenti di forte ansia, possono essere assunti due cucchiai di questo preparato.

Può essere trovata in commercio anche la tintura madre di passiflora.

0 Commenti

Lascia un commento

Lost Password