Aperitivo vegano, gustoso e amico della dieta e del benessere

0
469
Aperitivo vegano, gustoso e amico della dieta e della forma

A volte rinunciamo all’aperitivo proprio per la linea, privandoci della gioia di un momento di incontro con gli amici per non rimpinzarci di pizzette, torte rustiche, olive – quando non si tratta di frutta secca salata e patatine – che distruggono la linea e mandano in soffitta tutti i nostri sforzi.
Ma oggi anche gli aperitivi si rifanno il look, ed è possibile trovarli anche in versione light e vegana.

aperitivo light

Legumi, patate, carote, ravanelli, pomodorini, peperoni, ma anche mele, arance, lime, fragoline, frutti rossi, e l’elenco potrebbe continuare ancora per molto.
L’aperitivo più tradizionale si colora di verde (e non solo), e da happy-hour si trasforma in veggie-hour, capace di conquistare però anche i palati degli onnivori più esigenti.

Verdure in pinzimonio

Se state pensando alla classica ciotolina con finocchi e carote tagliate a fiammifero, sappiate che da soli non bastano per dar vita a un autentico aperitivo veg.
Portate in tavola un classicissimo e fresco pinzimonio, tanta frutta a cubetti, preparate degli involtini con fette di melanzane ripieni di ciò che preferite (olive, pomodori, ecc.). Servite del cous cous di verdure, una pasta fredda con pesto e pomodori, dei peperoni arrostiti, delle frittatine con zucchine, una crema di yogurt e cetrioli da spalmare su qualche uovo sodo (ci raccomandiamo, da allevamenti bio!).

Polpettina veg di ogni genere

Altra soluzione per un aperitivo veg sono le polpette, che possono essere realizzate mescolando qualunque tipo di verdura. I falafel possono benissimo trovare spazio in un veggie-hour che si rispetti. Si tratta di buonissime polpettine di ceci che profumano di prezzemolo e cumino, da preparare anche con cipolla rossa e un po’ di menta.

Con l’okara, residuo di soia dei fagioli, ricchissimo di proteine, si possono invece preparare delle crocchette di zucca, profumate successivamente con rosmarino, mentre una variante potrebbe essere quella di mischiare la zucca con lenticchie e spinaci. E se la fame di polpette non si placa, largo alla fantasia con quelle di miglio con verdure o semplicemente con le melanzane.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here