Chips vegetali al posto delle patatine fritte, ecco come si preparano

0
5560
chips vegetali

Esistono delle alternative salutari alle patatine fritte? Certo. Si chiamano chips e sono cotte al forno, essiccate al sole, oppure disidratate con un essiccatore.
Le chips possono essere preparate con numerosi ortaggi: dalle carote ai ravanelli, dalle melanzane alle zucchine, fino alle patate dolci e alla chips di topinambur, e addirittura con la frutta. Renderanno più leggeri e colorati i vostri contorni e antipasti, o l’aperitivo in versione casalinga.

chips vegetali

Chips senza frittura

Potete cuocere le chips di patate anche in forno. Dovete procedere allo stesso modo prima di sistemare le fettine su una teglia rivestita con carta forno, una accanto all’altra, senza sovrapporle. La temperatura del forno deve essere piuttosto alta (circa 200°) e in pochi minuti saranno pronte. Potete in questo caso aromatizzarle con rosmarino e aglio o con delle spezie come la paprika e il peperoncino.
Per una cottura ancora più leggera potete realizzare le chips sia di patate, sia per altre verdure, con l’essiccatore, uno speciale elettrodomestico che disidrata frutta e verdura senza privarle di vitamine e sali minerali. In questo caso non dovrete utilizzare altro che l’ingrediente base, senza condimenti aggiuntivi. La croccantezza è assicurata.

Chips di zucchine

Lavate le zucchine, tagliatele a fettine sottili e asciugatele. In estate potrete cuocere le chips di zucchine anche direttamente al sole, disponendole su di una griglia da forno o avvolgendole a fette con la carta stagnola. In inverno potrete utilizzare un essiccatore, oppure cuocerle in forno a 170°C per circa 40 minuti, oppure fino a quando non risulteranno croccanti.

Chips di cavolo riccio

1 mazzetto di foglie di cavolo riccio
2 cucchiai di olio extravergine
Semi di sesamo
Sale marino integrale

Lavate, asciugate e tagliate a pezzetti le foglie di cavolo riccio. Versatele in una ciotola e conditele con olio, sale e semi di sesamo. Versatele in una teglia, anche senza carta da forno, e cuocetele a 150°C per 25-30 minuti, fino a quando non saranno croccanti.

Chips di melanzane

1 melanzana
1 cucchiaino di olio extravergine
Sale e pepe

Lavate e asciugate le melanzane. Tagliatele a fettine sottili e cuocetele in forno per a 200°C per 20-25 minuti, o comunque fino ad ottenere la croccantezza desiderata. Se temete che possano risultare amare, cospargete le fettine di melanzana di sale grosso prima della cottura, disponetele in uno scolapasta, lasciatele riposare per un’ora; quindi risciacquatele, asciugatele e cuocetele in forno.

Chips di zucca

1 zucca piccola
3 cucchiai d’olio extravergine
1 pizzico di sale marino integrale

Pelate e affettate la zucca. Formate delle striscioline sottili, dello spessore di pochi millimetri. Conditele con sale fino integrale e olio extravergine. Cuocetele in una teglia rivestita di carta da forno a 180°C per circa 40 minuti, o fino a quando non risulteranno croccanti.