Più fibre nella dieta quotidiana? Ecco gli alimenti da preferire

0
798

Una dieta ricca di fibre aiuta il nostro organismo a stare in forma: agevola il transito intestinale e noi mangiamo cibi più sani. Perché? Perché la scelta di adottare una dieta ricca di fibre ci fa compiere un “passo indietro” negli anni, proprio perché nel tempo hanno avuto la meglio (purtroppo!) i cibi raffinati, la frutta sbucciata, le proteine animali: tutti alimenti che la medicina oggi definisce non proprio il massimo per la nostra salute (soprattutto se consumati ogni giorno) e anche per il mantenimento di un buon indice di massa corporea.

Oggi, infatti, si riscopre il valore dell’alimento “integro” e delle fibre vegetali per la salute, per un benessere che possa definirsi davvero completo. Come introdurre, dunque, più fibre nella nostra dieta quotidiana?

fibre nella dieta quotidiana

  • Cereali integrali – Tra gli alimenti più ricchi di fibre. Soprattutto per quanto riguarda la crusca di frumento, il cui contenuto di tali sostanze è compreso tra il 40% e il 50% del peso totale.
  • Frutta – Uno dei possibili modi per ottenere un buon apporto di fibre è senz’altro quello di scegliere con attenzione la frutta di stagione più adatta allo scopo. Mele, pere, kiwi, fichi, banane sono tutte soluzioni valide a tal proposito, alle quali può aggiungersi anche l’avocado. Qui sono contenute perlopiù fibre solubili, ideali per aumentare il senso di sazietà e rallentare l’assorbimento di glucidi e ridurre quello di colesterolo. Occhio però agli zuccheri della frutta.
  • Frutti di bosco – Alcuni tipi possono fornire un valido apporto di fibre senza però gravare dal punto di vista dell’assunzione di zuccheri. Tra questi troviamo su tutti lamponi, mirtilli e more.
  • Mandorle – Ricche di omega-3, indicate per la salute del cuore e per il controllo del colesterolo, le mandorle dolci rappresentano non soltanto un gustoso spuntino durante la giornata, ma sono un’ottima base per un latte senza lattosio, per creme nutrienti e per aggiungere fibre alla propria dieta. Circa 28 grammi di questa frutta secca col guscio assicurano 3,5 gr. di fibre.
  • Verdure – Dal mondo delle vegetale non soltanto carciofi e cavolfiori possono fornire un ottimo apporto di fibre (perlopiù insolubili) alla propria dieta. Buone soluzioni possono rivelarsi anche finocchi, cicoria, cavoli, melanzane, barbabietole e funghi.

Un pieno di fibre? Ecco 2 alimenti che vi sorprenderanno

Orzo

Uno degli alimenti depurativi e più ricchi di fibre per eccellenza è l’orzo. Cereale ricchissimo di fibre, andrebbe portato in tavola più spesso proprio per le sue numerose proprietà benefiche.

Legumi

Tra i cibi più ricchi di fibre, troviamo i legumi. La fibra sta tutta nella buccia, per cui una dieta ricca di fibre richiede che il legume sia consumato integro.
E per chi soffre di colite? Per chi soffre di colite i legumi possono essere un problema ma, spesso, è sufficiente ridurre in passato lenticchie, ceci, fagioli o piselli perché il disturbo sparisca, lasciando anche la buccia ma frullando il tutto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here