Moringa: il superfood del 2018 che spopola tra i vip

0
1504
moringa superfood

Avevamo detto avocado, zenzero, semi di chia, curcuma, barbabietola e frutti rossi e invece no, non ne sappiamo mai abbastanza. Il vero superfood dell’anno è la moringa.
Mai sentita? La moringa è una pianta dell’India Settentrionale, cresce su qualsiasi terreno e sopravvive ai climi aridi e freddi, tanto da essere al primo posto della classifica risorse naturali per tutte le popolazioni indiane e viene chiamata anche albero dei miracoli. Viene usata infatti non solo in India, ma anche in Africa, per fronteggiare i problemi di malnutrizione e carenza di cibo.

Moringa

Moringa: una pianta dai mille usi

La moringa ha l’aspetto di un arbusto sempreverde, del quale si possono mangiare le foglie, piccole e arrotondate, i semi, e persino le radici: il loro sapore ricorda il gusto delle carote. Non solo, dalla moringa si può ricavare un olio che diventa un ottimo condimento per insalate e altri alimenti, e può essere anche bruciato come combustibile naturale.

infuso di moringa

Le proprietà benefiche della moringa

  • Contiene Vitamina C ben 7 volte di più delle arance
  • Contiene più Vitamina A della carota
  • Contiene 4 volte più calcio del latte vaccini
  • Contiene 3 volte più ferro degli spinaci
  • Ha più proteine dello yogurt
  • Ha più potassio delle banane

Come utilizzare la moringa

La Moringa Oleifera viene venduta sotto diverse forme, la più popolare è senza dubbio la polvere, che può essere utilizzata per arricchire cibi e bevande, in particolare frullati ed estratti di frutta ma utile anche per rendere più nutrienti alimenti di altro genere.

Per chi lo desidera, c’è anche la moringa in forma di pasticca, da prendere “al volo”, ed esiste pure l’integratore in compresse o anche l’olio da utilizzare a crudo per condire insalate e verdure, e infine i semi da consumare crudi, cotti o tostati, ma che possono anche essere germogliati.

Per quanto riguarda la polvere generalmente si consiglia l’assunzione di un cucchiaino al giorno sciolto in un liquido mentre per quanto riguarda gli integratori, a seconda del prodotto, si può trovare la dose consigliata sulla confezione.

Per quanto riguarda l’olio invece, c’è chi lo utilizza per riequilibrare pelle e capelli, versandone poche gocce sul viso al posto della crema idratante oppure sui capelli, tenuto in posa come un impacco, da risciacquare abbondantemente oppure per massaggi rigeneranti sul cuoio capelluto o in altre parti del corpo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here