Piselli freschi, ecco perché consumarli ora che sono di stagione

0
703
piselli freschi

Con la primavera è opportuno per tutti abbracciare un’alimentazione sana più leggera e ricca di liquidi e sali minerali. In tal senso, la cosa migliore che possiamo fare è introdurre ortaggi e frutta di stagione. Tra questi, spiccano certamente, per le loro proprietà nutritive e per il basso apporto calorico, legumi freschi come piselli e fave.

Attenzione però, alle controindicazioni: piselli e fave non sono proprio per tutti. Bisogna stare attenti a non essere affetti da favismo, un difetto genetico a carico dell’enzima G6PD, essenziale per la vita dei globuli rossi. In caso di favismo, si ha carenza di questo enzima fin dalla nascita, e quando si ingeriscono legumi come le fave, i piselli o determinati farmaci e rimedi erboristici, viene diminuita ancor di più l’attività del G6PD e i globuli rossi crollano: occorre andare urgentemente in ospedale e sottoporsi a trasfusioni.

Fave e piselli fungono quindi da fattori scatenanti nel favismo, agendo su una carenza enzimatica già presente geneticamente. Tuttavia i piselli si rivelano un ottimo alleato di chiunque desideri consumare alimenti sani e ricchi di virtù. Sono un vero concentrato di proprietà benefiche e sono anche incredibilmente deliziosi.

piselli freschi

Gustosi ed equilibrati, i piselli freschi consentono utilizzi infiniti in cucina. Offrono preziosi spunti per ricette di ogni genere, che deliziano il palato dall’antipasto fino persino ad arrivare al dolce.
Qualche esempio? Primo piatto a base di ravioli con ricotta e piselli, da far seguire da un secondo come delle seppie con crema di piselli e limone. Come contorno si può servire una delicata torta salata di piselli e asparagi. Per finire una panna cotta green con fresche note di menta e fragole.

Piselli e diabete, sfatiamo un (falso) mito

In linea generale, in una dieta a basso indice glicemico per diabetici, le verdure amidacee come i piselli dovrebbero essere evitate, perché contengono molti carboidrati. I piselli, al contrario, hanno una storia a parte.
Infatti, sono costituiti principalmente da fibra, che abbassa notevolmente l’assorbimento dei carboidrati, evitando proprio il picco glicemico e rilasciando gli zuccheri in modo molto lento.

insalata di piselli freschi

Perché mangiare piselli freschi in quantità, specie a primavera

I piselli freschi hanno un indice glicemico molto basso, intorno a 22. Inoltre, hanno uno scarso contenuto di grassi saturi e colesterolo.
In circa cento grammi di piselli vi sono:

  • 41 calorie
  • 4 grammi di zuccheri totali
  • 3 grammi di fibra alimentare

Inoltre, i piselli sono ricchissimi di proteine. Benché non contengano tutti gli aminoacidi essenziali, è sufficiente aggiungere del riso per avere un pasto completo, senza l’aggiunta di grassi e proteine animali.

Sebbene possa sembrare che i piselli abbiano un eccessivo contenuto di calorie, è bene specificare che gli alimenti non dovrebbero essere scelti solo in base al loro apporto calorico. Infatti, sono estremamente ricchi di antiossidanti, che permettono al corpo di ridurre le infiammazioni che, per i diabetici, risulta davvero fondamentale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here