Intolleranza al glutine, 4 sintomi da riconoscere

0
3757
Intolleranza al glutine, 4 sintomi da riconoscere

Il fatto che le intolleranze al glutine siano sempre più conosciute, con il continuo aumento dei casi diagnosticati, ha portato molte persone a chiedersi se devono eliminare il glutine dalla loro alimentazione.

C’è anche chi ha deciso di farlo sebbene non soffra di nessun problema in particolare e questo non va bene. Ma quali sono i sintomi reali della difficoltà a metabolizzare il glutine?

Prima di tutto, però, è bene sottolineare che la sensibilità al glutine e la celiachia sono due cose molto diverse. La differenza è che, mentre nel primo caso si verificano solo alcuni sintomi, la celiachia è una vera e propria malattia, che scatena un intero processo autoimmune.

alimenti senza glutine

Disturbi della digestione

Viene definito come una glicoproteina. Crea un legame tra le molecole dell’acqua, quindi trasforma in gel gli alimenti che consumiamo. Il risultato è che rende più difficile la digestione, visto che la decomposizione degli alimenti risulta molto più complicata. Quindi, se avete problemi di digestione, cominciate a far caso agli alimenti con glutine che mangiate,

disturbi di digestione se mangiamo glutine

Pelle d’oca sul retro delle braccia

Il nome scientifico di questo fenomeno è cheratosi pilare, ma viene definita popolarmente anche come “pelle d’oca”. Se vi succede di frequente, forse è bene che valutiate di eliminare il glutine dalla vostra dieta. A causare questi episodi è la mancanza di vitamina A, che deriva da una sintesi inefficace degli elementi nutritivi.

Stanchezza

È normale sentirsi un po’ affaticati dopo aver mangiato. Ma non è la stessa cosa quando, dopo ogni pasto, la sensazione di stanchezza è eccessivamente intensa. Osservate quando vi succede, e se si presenta soprattutto dopo aver consumato alimenti che contengono glutine.

pane contiene glutine

Giramenti di testa o mal di testa

I problemi neurologici sono molto comuni nei celiaci o nelle persone intolleranti al glutine. Questo accade perché il sangue che arriva al cervello non è nello stato in cui dovrebbe essere e, per questo, si verificano dei problemi in questa zona.

In questo caso la reazione non è immediata, quindi dovrete prestare più attenzione per capire se c’è una connessione tra il glutine e il mal di testa. L’unico modo per farlo è evitare di consumare alimenti che contengono glutine e verificare se la situazione migliora. In questo caso, è bene eliminare il glutine dalla vostra alimentazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here