Limonata al gusto di lavanda, depurativa e rilassante

0
762
Limonata al gusto di lavanda, depurativa e rilassante

Per chi ama cimentarsi ai fornelli la lavanda (fiore primaverile per eccellenza) sa offrire grandi soddisfazioni.
Un grande classico è il risotto alla lavanda. Si può preparare in due modi: con il brodo di verdura aromatizzato con due spighe fiorite di lavanda, oppure con un trito di foglie di lavanda (senza fiori), rosmarino e scalogno soffritto in una noce di burro o di panna fresca.
Molto saporito anche lo stinco in fiori di lavanda appoggiato su un letto di carote. Per i più golosi largo ai muffin ai fiori di lavanda e rosmarino, con farina integrale di frumento e zucchero di canna. Una pausa dolce, ma naturale.

limonata alla lavanda

Olio essenziale alla lavanda

Aromatizzare la vostra limonata con olio essenziale alla lavanda è facilissimo, purché abbiate acquistato un olio alla lavanda 100% biologico.

I ricercatori della Florida hanno scoperto che i benefici dell’olio di lavanda comprendono la riduzione dell’ansia e l’abbassamento della frequenza cardiaca negli studenti infermieri che fanno test stressanti. E in ambito ospedaliero, l’aromaterapia alla lavanda ha dimostrato di diminuire il disagio pre-operatorio e di essere più rilassante del massaggio o semplicemente del riposare.

cibi cucinati con la lavanda

Limonata alla lavanda

Preparare una limonata alla lavanda è facilissimo.

Ingredienti:
1 tazza di miele crudo
5 tazze di acqua pura
1/4 tazza di lavanda essiccata. Lavanda culinaria essiccata e biologica
6 limoni, pelati e succosi

Mescolate insieme gli elementi e lasciate riposare in frigo per 2-3 ore. Gustate una bevanda fresca, con funzione antisettica, antimicrobica, disintossicante e rilassante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here