Asciugare i panni in casa in inverno? Ecco 5 trucchi per evitare muffe e cattivo odore

0
1970
Asciugare i panni in casa in inverno

Far asciugare il bucato in inverno è spesso un incubo, a causa del freddo e delle giornate piovose che non ci permettono di stendere la biancheria all’esterno.
Diventa quindi difficile, soprattutto per chi non ha un’asciugatrice a disposizione, asciugare i panni in tempi brevi e senza lasciare il cattivo odore di umido.

Ecco allora dei semplici rimedi che vi permetteranno di velocizzare i tempi di asciugatura, evitando la formazione di muffa sugli indumenti e cattivo odore.

1. Stendino in casa: istruzioni per l’uso

Se siete costrette a far asciugare i panni in casa, dovrete dotarvi di un deumidificatore: contribuisce all’asciugatura e previene la muffa sulle pareti di casa, che assorbirebbero l’umido che evapora dai panni.
Ecco perché il bagno è spesso sconsigliato, essendo piccolo e umido a causa del continuo utilizzo di acqua calda, soprattutto per la doccia.

2. Telo protettivo sulla biancheria: è utile?

Un telo protettivo può permetterci di stendere il bucato all’aperto anche in caso di pioggia. Ci sono però degli inconvenienti: il bucato potrebbe bagnarsi con l’evaporazione dell’acqua di cui si impregna, e i capi potrebbero diventare maleodoranti.
In questi casi, per proteggere il bucato dall’acqua, potrebbe essere utile creare dei fori di sfogo lungo la superficie del telo, in modo da far entrare aria lasciando fuoriuscire il vapore.

3. Doppia centrifuga per eliminare l’acqua in eccesso

La prima cosa da fare, per asciugare rapidamente il bucato in inverno, è la doppia centrifuga, così da eliminare quanta più acqua è possibile: ma questo si può fare se i capi sono in cotone o in tessuti resistenti perché dopo una doppia centrifuga restano molto stropicciati.
Per evitare l’effetto stropicciamento: lavate e centrifugate la notte, piegate il bucato e sistematelo in una bacinella ampia, stendendolo, quando possibile, nelle ore diurne.

4. Stendere bene il bucato su uno stendibiancheria ampio

Utilizzate uno stendino ampio e resistente, così da non sistemare i capi eccessivamente vicini tra loro: la troppa vicinanza dei capi comporta infatti un difficile ricircolo di aria con conseguente formazione di muffa, batteri, germi e formazione di cattivo odore di stantio, che spesso assumono i panni.

panni stesi ad asciugare al termosifone

Cattivo odore del bucato fatto asciugare in casa? Ecco come evitarlo

Asciugare il bucato invernale in casa, può favorire la formazione di cattivo odore. Oltre a seguire i consigli suggeriti, potete preparare una miscela da spruzzare sui capi dopo l’asciugatura. Versate in un contenitore spray 250 ml di acqua distillata e 15 gr di bicarbonato; fate sciogliere bene e aggiungete poi 3-4 gocce di olio essenziale alla lavanda o della profumazione che preferite. Questo spray renderà profumato il bucato e più fresco l’ambiente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here