Pulire il forno con prodotti naturali fai da te

0
1748
Pulire il forno con prodotti naturali

Il forno è una parte fondamentale della nostra cucina, ma spesso è molto sporca e si fa fatica a pulire. La difficoltà sta nel rimuovere le incrostazioni di cibo che le alte temperature seccano sul vetro o sulle pareti, e sul fondo, se magari è colato dell’unto.

Piuttosto che provare tutti i detergenti che trovate nei supermercati, munitevi di raschietto e alcuni ingredienti che trovate nella vostra dispensa: aceto, sale, bicarbonato e limone.

Ecco 3 modi per pulire il forno con saponi naturali e 100% homemade.

pulire il forno con detersivi ecologici

Bicarbonato

Bisogna sciogliere in una ciotola di acqua tiepida alcuni cucchiai di bicarbonato fino a ottenere una pastella abbastanza densa. Più il forno è sporco, più dovrà essere denso il composto. Dopo aver tolto teglie e rastrelliere (che puoi lavare separatamente in acqua e detersivo per i piatti) cospargi le pareti del forno con la pastella di acqua e bicarbonato. Lascia agire per una notte intera infine rimuovi con una spugna. Le incrostazioni più ostinate verranno via con il raschietto.

Aceto e sale

Altri due ingredienti naturali alleati della pulizia del forno sono l’aceto e il sale grosso da cucina. Sciogli alcuni cucchiai di sale in una ciotola di acqua e quando il composto è ben amalgamato spargilo su tutte le pareti del forno. Aggiungi l’aceto bianco: con un flacone spray spruzza l’aceto puro su tutte le superfici, in questo modo riuscirai a raggiungere anche angoli e piccole fessure. Lascia agire per almeno mezz’ora e poi pulisci con una spugna. Puoi sfregare i granelli di sale sulla superficie da pulire: non graffiano ma rimuovono lo sporco! Per risultati ottimali bisogna procedere con la pulizia con sale e aceto a forno tiepido, quindi accendilo per circa 15 minuti e poi lascialo raffreddare un po’.

Pulire il forno con aceto e sale

Limone

Un altro alleato naturale per la pulizia del forno è il limone. Inforna una teglia dai bordi alti con acqua e il succo di almeno 3 limoni. Lascia acceso il forno a 180° per circa mezz’ora: la miscela di acqua e limone evaporerà andando a pulire e disinfettare le pareti del forno. Quando il forno tornerà tiepido usa l’acqua rimasta per dare un’ultima passata con la spugna non abrasiva. Ricordati che per le incrostazioni di sporco puoi usare un raschietto dopo che si saranno ammorbidite con i prodotti naturali.

Come pulire il vetro

Una parte del forno che di solito si fa fatica a pulire efficacemente è l’interno del vetro. Grasso, unto e schizzi di cibo, oltre a sporcarlo, lo rendono opaco e difficile da pulire. Ecco un metodo veloce per farlo tornare splendente: fai un composto molto denso di bicarbonato e detersivo per i piatti (ecologico o fai da te) e ricopri tutta la superficie del vetro. Lascia agire per almeno mezz’ora e poi rimuovi la pastella con un panno e il raschietto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here