Come pulire il frigorifero prima di andare in vacanza

0
1861

Si sa, sia il frigorifero che il freezer fanno parte di quella schiera di elettrodomestici indispensabili nelle nostre cucine, per il il semplice fatto che conservano più a lungo i nostri cibi. A tal proposito, proprio per il fatto che al loro interno vengono riposti alcuni alimenti, sono spesso e volentieri soggetti a macchie e cattivi odori che, diciamocelo chiaramente, non fanno piacere a nessuno, anzi. Detto ciò, siamo in estate e qual è il momento migliore per pulire il frigo e il freezer se non prima di partire per le tanto attese vacanze e guarda caso proprio quando essi sono tendenzialmente vuoti? Ecco perché in questo articolo abbiamo deciso di parlavi di alcuni trucchetti ed accorgimenti davvero molto utili per far si che questa procedura si riveli il più efficace e meno faticosa possibile. Vediamo insieme di che si tratta!

Dunque, innanzitutto è fondamentale svuotare completamente sia il frigorifero che il freezer e dopodiché, una volta fatto questo, si potrà effettuare la pulizia in totale sicurezza, ricordandoci prima di staccare le prese e di rimuovere tutti i cassetti e le prati estraibili al loro interno. Come suggerisce il sito vivodibenessere.it, “prima di procedere con la pulizia del freezer, è importante ricordare che deve essere sbrinato. Nel caso delfreezer tradizionale, è possibileaccelerare il processo di scioglimento del ghiaccio con due trucchetti. Il primo consiste nel mettere unaciotola con acqua calda (ma non bollente) per ogni scomparto del freezer. Il secondo, invece, prevede l’utilizzo del phon che potrete utilizzare per sciogliere pezzi di ghiaccio più difficili con il getto caldo dell’asciugacapelli. Raccomandiamo di prestare particolare attenzione durante l’utilizzo di questo metodo. Usate, poi, una spatola in plastica o in siliconeper rimuovere il ghiaccio, poi asciugate il congelatore con un asciugamano o dei panni in microfibra e il gioco è fatto!”. 

Per quanto riguarda invece la pulizia delle pareti del frigorifero (cosi come quelle del freezer), si potrà procedere preparando una soluzione a base di un bicchiere di aceto bianco, circa 500ml di acqua e 2 cucchiai di bicarbonato. Questa soluzione andrà quindi utilizzata per pulizia delle pareti aiutandosi possibilmente con un panno in microfibra e lasciandola agire per qualche minuto, prima di risciacquare via il tutto. Per quanto riguarda le guarnizioni, invece, dopo averle trattate ed averne eliminato eventuali macchie con un semplice panno imbevuto di acqua calda, le si potrà pulire a fondo con del borotalco il polvere, il quale ricordiamo che gode di proprietà assorbenti e sbiancanti che quindi si riveleranno molto utili per sgrassare e lucidare a fondo le guarnizioni: provare per credere!

In fine, se si vuol essere certi che al rientro delle proprie vacanze i cattivi odori non siano tornati all’interno dei due elettrodomestici, allora un consiglio si rivelerà senz’altro essenziale: metti un bicchiere contenente del caffè in polvere negli angoli delle pareti interne sia del frigo che del freezer, in quanto questo sarà in grado di assorbire i cattivi odori e di evitarne la comparsa. La stessa cosa vale anche per il bicarbonato di sodio, il quale se sfruttato allo stesso modo e con lo stesso metodo, garantirà i medesimi risultati. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteEcco il trucchetto per non far sbiadire i capi scuri al sole
Articolo successivoMai più talloni screpolati grazie a questo scrub ‘fai da te’