La pietra miracolosa che elimina i punti neri e i brufoli

0
723

E’ premura di ognuno di noi aver cura di se stessi, del proprio corpo e della propria pelle, quindi, proprio per questo motivo, si è sempre alla costante ricerca di nuovi prodotti da testare per il proprio benessere. A tal proposito, non tutti sanno che esiste una particolare pietra il cui utilizzo sulla pelle può fare veri miracoli! Stiamo parlando dell’allume di potassio o di rocca, un vero e proprio sale misto, composto di alluminio e potassio, il quale risulta insapore e che si presenta sotto forma di solido trasparente. Questa pietra viene utilizzata fin dall’antichità per lavare le ferite e anche nella funzione di emostatico e cicatrizzante ma, come è facile intuire, nel corso degli anni se ne sono scoperte anche le utilità in ambito cosmetico perciò, procediamo con ordine e vediamo quali sono gli incredibili benefici che questa può avere sul nostro corpo. 

Come suggerisce il sito nonsprecare.it, “la prima proprietà per la quale l’allume di rocca è conosciuto ed utilizzato, è soprattutto quella antitraspirante e antibatterica: la componente salina di questo minerale crea un ambiente inospitale per i batteri, che invece proliferano nelle zone umide del corpo e permettono la formazione dei cattivi odori. Tuttavia, la sudorazione fisiologica non viene bloccata dall’allume di rocca come invece può accadere con alcuni deodoranti chimici in commercio. Agisce piuttosto come una “pellicola” protettiva sulle ghiandole sudoripare che impediscono l’attecchire dei batteri del cattivo odore”. L’allume di rocca si rivela per tanto come un valido sostituto dei più comuni deodoranti reperibili in commercio, i quali, a differenza di questo, possono causare irritazioni o conseguenze gravi col passare del tempo. 

Ma non è tutto, difatti, le proprietà disinfettanti dell’allume di rocca possono tornare utili anche per combattere i brufoli che appaiono sulla pelle: non è un mistero che l’acne è appunto dovuta ad un’infezione cutanea. A tal proposito, l’ utilizzo dell’allume per combattere questi inestetismi è molto semplice, basta bagnarlo e strofinarlo sulla propria pelle, la dove c’è il foruncolo e nella zona adiacente, in modo tale che il sale si possa sciogliere. Occorrerà lasciare poi che il sale contrasti la proliferazione dei batteri per una decina di minuti circa e poi risciquare la pelle con abbondante acqua dove è stato applicato. Ovviamente, la stessa funzione è valida anche per i punti neri, essendo questi causati dai batteri proprio come i brufoli: provare per credere!

In fine, come riporta allumedirocca.eu, “basteranno l’equivalente di due o tre cucchiai di polvere di Allume di Rocca, disciolta in acqua, per fare la magia di riequilibrare la nostra sudorazione, deodorare la pelle dei piedi per molte ore e anche ammorbidire gli ispessimenti, dei talloni e le callosità. L’abitudine di un pediluvio con allume di Rocca disciolto potrebbe essere una sana abitudine preventiva anche per fastidiose dermatiti, micosi e infiltrazioni batteriche”.