Mal di schiena: i rimedi naturali più efficaci per farlo passare

0
1407
Mal di schiena: i rimedi naturali più efficaci per farlo passare

Il “classico” mal di schiena, di cui milioni di persone soffrono, e che solitamente non viene curato adeguatamente ma con l’assunzione prolungata di antidolorifici e antinfiammatori, può avere diverse cause: postura sbagliata, sedentarietà, sovrappeso, materasso vecchio o non ortopedico, movimenti non eseguiti correttamente, sollevamento errato di pesi, freddo e umidità.

Solitamente il “mal di schiena” si avverte nella parte lombare, con fitte che possono arrivare fino ai glutei, in quanto il dolore è trasportato verso le zone periferiche dal nervo infiammato.
In altri casi, meno frequenti, il dolore può presentarsi anche nella parte superiore della schiena (al di sotto delle spalle) e alla cervicale (con interessamento del collo e dolori di testa).

Prima di decidere sul da farsi, bisognerebbe eseguire una visita e un esame strumentale, in modo da capire con precisione quale è il problema e come intervenire: terapie fisiche (come laser, tecar, ultrasuoni, ecc), terapia di rieducazione motoria, massaggi terapeutici (decontratturanti o shiatsu), manipolazioni vertebrali (da far fare con molta cautela), corsi di ginnastica medica.

Oltre a tutto ciò, si può aiutare ad alleviare e far guarire più velocemente il nostro fisico dal mal di schiena con i seguenti rimedi naturali.

Rimedi naturali per far passare il mal di schiena

tisana sambuco contro mal di schiena

Mal di schiena e alimentazione

Solitamente il mal di schiena è generato da infiammazioni osteoarticolari. In tal senso è da preferire un’alimentazione quotidiana sfiammante, e dunque sono da scegliere cereali integrali, mangiare legumi tutti i giorni, semi oleosi, verdura e frutta di stagione, escludendo alimenti innaturali come cibi confezionati, bevande zuccherate e tutto ciò che contiene additivi. Si consiglia di sorseggiare durante la giornata della tisana alla curcuma, dalle notevoli proprietà sfiammanti, anche relativamente alle articolazioni.
Altra ottima tisana contro il mal di schiena è quella di Sambuco, di cui si utilizzano i fiori essiccati che vengono lasciati in infusione circa 15 minuti; da bere due o tre volte durante l’arco della giornata.

Mal di schiena e unguenti naturali

Molto potenti a lenire il mal di schiena risultano i seguenti unguenti fitoterapici preparati con erbe davvero speciali.

L’Arnica è un estratto oleoso ottenuto dalla macerazione dei fiori in un olio vegetale. L’olio di arnica trova impiego, per uso esterno, in contusioni, strappi muscolari, mal di schiena dovuto a stiramenti. Stessa cosa vale per l’artiglio del diavolo, da assumere anche in pasticche per via orale.

Il gemmoderivato del Pino mugo è ancora più specifico in quanto è un antinfiammatorio cartilagineo, sinoviale e articolare, utile nel trattamento di artrosi articolare e artrite.

Olio essenziale e mal di schiena

Mal di schiena e oli essenziali

Ecco i migliori oli essenziali da utilizzare in caso di mal di schiena e da massaggiare sulla parte interessata (circa 5 gocce, 2 volte al giorno).

Olio essenziale di abete bianco: è utilizzato per alleviare i dolori dell’artrosi, dell’artrite, sciatalgia, dolore cervicale e dei reumatismi. Distende e rilassa i muscoli dolenti e irrigiditi o in caso di crampi e mal di schiena.

Olio essenziale di zenzero: determina il richiamo di sangue negli strati più superficiali della pelle, in quanto va a scaldare la zona e alleggerisce l’infiammazione agli strati sottostanti proprio grazie alla sottrazione di sangue. Per questa azione è impiegato come antinfiammatorio contro dolori reumatici, rigidità muscolari dovuti a traumi, strappi, stiramenti mal di schiena, mal di testa e cervicale.

Olio essenziale di canfora: massaggiato sulla parte dolorante aiuta a curare distorsioni, contusioni, dolori e strappi muscolari.

Mal di schiena e Fiori di Bach

Può capitare che il mal di schiena non sia dovuto prettamente a cause fisiche ma a stress e stati emotivi critici che irrigidiscono nervi e muscoli favorendo contratture, soprattutto nella zona della “vita”. In tal caso, se vi sentite colti nel segno da una descrizione del genere, potrebbe essere risolutiva una terapia a base di Fiori di Bach. Ecco i 3 migliori.

Rock Water: aiuta chi soffre di dolori articolari e rigidità fisica agli arti e al collo e lombalgia cronica, per la concezione troppo rigida e controllata della vita, di cui rifiuta il lato giocoso. Questo fiore dona flessibilità mentale, apertura, ed elasticità caratteriale. Aiuta a sciogliere la rigidità morale, permettendo di aprirsi con abbandono ai lati piacevoli della vita, sciogliendo in questo modo anche la rigidità fisica.

Oak: è il rimedio per chi soffre di dolori alla schiena o alle spalle, o in presenza di cervicalgia, lombalgia, sciatalgia, reumatismi. L’origine si individua spesso in un eccessivo senso del dovere che non permette riposo. L’individuo non si sottrae mai agli impegni e lotta ogni giorno con tutta l’energia possibile, senza concedersi un attimo di tregua. Rigido con se stesso, auto-esigente, fino allo stremo delle forze. Il rimedio aiuta a capire l’importanza di rilassarsi, di riposare. L’assunzione del rimedio permette di prendersi le meritate pause, addolcendo il senso del dovere.

Vine: indicato per dolori articolari e reumatici, rigidità vertebrale dorsale, che insorgono in chi è arrivista, dominatore inflessibile e troppo sicuro di sé. Questo individuo mette la carriera e il potere al primo posto e vive in una condizione di stress continuo, con la paura ossessiva di essere scavalcato. Il rimedio trasforma la volontà di dominio in carisma, in fascino.

Mal di schiena e yoga

Mal di schiena a attività fisica

L’attività fisica può risultare ottima in funzione preventiva, in modo da evitare che il mal di schiena torni ad affliggerci in modo ciclico, essendo anche un dolore molto invalidante.
Fondamentale assumere sempre una postura corretta, come pure indossare scarpe adeguate, con un rialzo al livello del tallone, evitando scarpe troppo basse e/o piatte, come anche evitare tacchi vertiginosi.
Importantissimo è praticare stretching che permetta di allungare la muscolatura e decontrarre le zone in tensione, almeno 10 minuti, anche tutti i giorni appena svegli.
Anche praticare yoga può essere molto utile per alleviare e guarire dal mal di schiena.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here