Mal di testa: rimedi naturali efficaci per farlo passare

0
701
Mal di testa: rimedi naturali efficaci per farlo passare

Il mal di testa (nome corretto: cefalea) è un disturbo che, a seconda dell’intensità, può essere anche molto invalidante, impedendoci – totalmente o parzialmente – di svolgere i compiti che ci eravamo prefissati.

Utilizzando l’espressione “mal di testa” si fa in realtà genericamente riferimento ad un insieme di sintomatologie che possono generare in realtà decine di differenti dolori alla testa, di cui, il più pressante, e certamente l’emicrania (caratterizzata da molte ore di dolore, dolore pulsante, localizzazione unilaterale, eccessivo affaticamento in reazione ad azioni quotidiane anche semplici).

Tipologie di mal di testa

Al mal di testa si associano solitamente anche altri sintomi, come nausea o eccessiva sensibilità alla luce o al buio.

Mal di testa: le cause più comuni

Per quanto riguarda le cause del “mal di testa”, non è facile individuarle con precisione, anche perché spesso cambiano a seconda della persona e delle sue naturali predisposizioni.

Possiamo soffrire di mal di testa per tensioni presenti in spalle e collo, per stress, per eccessivo sforzo fisico o mentale, per aver seguito una cattiva alimentazione o per aver dormito male. Spesso sono anche l’insieme di più concause a determinarlo.

Vediamo in questo elenco le principali e più comuni cause del mal di testa:

– sforzi fisici o postura scorretta;
– abuso di fumo e alcol;
– cattiva alimentazione (o fame, ovvero calo di zuccheri;
– stress;
– stanchezza eccessiva (fisica o mentale);
– insonnia;
– utilizzo di alcuni farmaci;
– predisposizione naturale (fattori genetici).

Mal di testa: la corretta alimentazione da seguire

Mal di testa: la corretta alimentazione da seguire

Come ogni volta che il nostro fisico accusa un qualche disturbo, l’alimentazione non deve andare ad appesantire ulteriormente l’organismo, ma anzi, depurarlo e alleggerirlo.
Da preferire quindi un’alimentazione naturale e soprattutto variata, con alimenti freschi, stagionali, poco raffinati e di provenienza biologica.

Ecco alcuni alimenti che possono favorire la guarigione dal mal di testa: anguria, mandorle, semi di sesamo, banane, semi di lino, zenzero e peperoncino.

Assolutamente da evitare, invece: alcolici, bibite gassate, carne di maiale, formaggi, alimenti in scatola e pomodori (in generale evitare cibi che contengono istamina).

La cosa più importante è non sovraccaricare fegato e intestino, in quanto se questi organi sono sofferenti, gli attacchi di mal di testa possono aumentare sia in frequenza che in intensità.
In ultimo, ovviamente, bere molta acqua naturale per eliminare più tossine possibili.

Mal di testa: i migliori rimedi naturali

tisana alla passiflora per far passare il mal di testa

Nel caso il mal di testa sia di origine articolare o di infiammazione dei tessuti (ad esempio il mal di testa da cervicale) si può intervenire con Artiglio del Diavolo e Salice.

Se il mal di testa è derivante da stress, nervosismo e/o insonnia, possiamo intervenire con infusi e tisane di passiflora e partenio (nel caso di mal di testa associato a mestruazioni, la soluzione migliore è invece la pianta dell’agnocasto).

Anche gli oli essenziali possono donare beneficio al mal di testa, soprattutto quello derivante da sinusite, e possiamo diffonderli nell’ambiente oppure, per una terapia più forte, inalarli tramite suffumigi. I migliori oli essenziali per curare il mal di testa sono: olio essenziale di menta, olio essenziale di eucalipto e olio essenziale di lavanda.

Rimedi naturali “della nonna” per far passare il mal di testa

Borsa ghiaccio per attenuare mal di testa

una borsa di acqua calda sulla nuca per rilassare e allentare le tensioni sul collo (o anche una doccia calda);

una borsa con del ghiaccio da applicare direttamente nel punto in cui avvertiamo maggiore dolore;

impacchi vegetali sulla parte dolente con foglie di cavolo, cipolla o rafano;

fette di limone (o di patata) da applicare su occhi e tempie;

massaggiare fronte e cuoio capelluto anche facendo una certa pressione;

prendere due cucchiai di olio extravergine di oliva al giorno, lontano dai pasti;

un bicchiere d’acqua addizionata con un cucchiaino di aceto di mele, da bere lontano dai pasti;

tisane rilassanti: scegliere fra camomilla, valeriana, melissa, fiori di arancio e passiflora (è possibile anche combinare più tisane);

esercizi di respirazione e postura (o anche yoga);

sesso (il sesso aumenta la produzione di seratonina e dopamina, attenuando l’emicrania in atto).

E il più famoso e rinomato rimedio della nonna per far passare il mal di testa, ovvero il caffè, è davvero efficace?

bere una tazzina di caffè fa passare il mal di testa

Vediamo cosa dice a tal proposito la scienza.
“Il caffè, grazie alla caffeina, può essere in grado di alleviare il mal di testa grazie al suo potere vasocostrittore, cioè restringe i vasi sanguigni, con un effetto lievemente analgesico.
Allo stesso tempo però, se si è forti bevitori di caffè, questo può invece trasformarsi in una delle cause del mal di testa. Il consiglio è di non superare, al massimo, le 3 tazzine al giorno; in tal modo il caffè mantiene il suo potere positivo.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here