Rimedi per le rughe

0
208

Come la natura aiuta a combattere i segni dell’invecchiamento 

Superata una certa soglia d’età, di solito i 50 anni sono quelli da cui non si può più fare ritorno, i segni dell’invecchiamento fanno la loro comparsa sul volto e le rughe solcano il viso, soprattutto nella zona perioculare e in quella naso labiale. Per molte donne la pelle del viso diventa motivo di imbarazzo e si cerca di nasconderla con i modi più disparati, arrivando anche a sottoporsi a costosi e dolorosi interventi chirurgici. Per levigare la pelle e renderla più liscia, non bisogna necessariamente ricorrere al bisturi e a trattamenti estetici invasivi, basta avvalersi dell’aiuto della natura e di tutte le preziose sostanze che essa ci offre.

L’importanza di mangiar bene

Diversi studi hanno dimostrato quanto un’alimentazione sana, ricca di frutta e verdura fresche, sia fondamentale per il benessere fisico ed estetico. Un centro medico olandese, più precisamente di Rotterdam, ha infatti appurato come le donne che consumavano regolarmente questi tipi di alimenti presentavano meno rughe delle loro coetanee 50enni avvezze a diete meno salutari. Perché? Il motivo è piuttosto semplice: frutta e verdura fresche sono ricche di vitamine e di flavonoidi ed entrambe queste sostanze stimolano la produzione di collagene. Quest’ultimo è una proteina fondamentale della pelle ed è, insieme all’elastina, il principale responsabile dell’elasticità cutanea. Avendo arricchito la propria alimentazione con elementi che incentivano la produzione di collagene, le donne prese in esame nello studio erano riuscite a ottenere una pelle liscia e meno soggetta ai segni del tempo sul viso.

La natura nei cosmetici 

Per poter apportare alla pelle questi preziosi nutrienti dal potente effetto anti-age, si può percorrere una doppia strada. Quale? Quella che prevede la loro assunzione sia tramite l’alimentazione che tramite i prodotti cosmetici scelti. Quando bisogna comprare una crema per il viso, è bene sceglierne una composta prevalentemente da ingredienti di origine naturale e la cui azione levigante sia comprovata, piuttosto che affidarsi a soluzioni che si avvalgono di sostanze di derivazione chimica dalla dubbia efficacia. 

Occorre quindi ampliare la propria gamma di prodotti anti-age a favore di soluzioni capaci di portare i benefici della natura direttamente sulla pelle. Il trattamento quotidiano correttivo Vichy slow age aiuta proprio a combattere le rughe e i segni del tempo grazie alla presenza della radice di baicalina (erba fondamentale della medicina tradizionale cinese), una pianta ricchissima di flavonoidi. Inoltre, nell’INCI sono presenti sostanze (come il Bifidus derivato dal probiotico, l’LHA e la vitamina Cg) che eliminano dalla cute le cellule morte, illuminano la pelle e la proteggono dalle aggressioni esterne. 

Se si unisce l’azione di questo trattamento a una crema per il contorno occhi e a una idratante per la pelle, ancor meglio se a base di acido ialuronico (molecola che permette di avere una maggiore idratazione poiché trattiene le molecole d’acqua nello strato più profondo della pelle), il viso risulterà giorno dopo giorno più levigato e liscio. 

L’acqua per idratarsi dentro e fuori

Per favorire l’idratazione cutanea, e a proposito di una dieta sana ed equilibrata, non bisogna poi dimenticare di bere molta acqua. Come già visto sopra, ciò che si mangia serve non solo a sentirsi meglio fisicamente, ma influenza anche l’aspetto fisico e si può apparire più radiose e giovani, nonostante i 50 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here