Avena: Proprietà benefici

0
813

L’avena è un cereale dalle mille proprietà e, nonostante fosse stata già citata come assai nutriente da Plinio il Vecchio, è rimasta per secoli “confinata” ad un poco nobile utilizzo come mangime per il bestiame.

Le sue proprietà nutrizionali recentemente riscoperte, l’hanno invece riportata a recuperare una posizione importante anche nella alimentazione umana. L’Avena Sativa – o avena comune – è senza dubbio la specie più nota di quel genere di piante che viene classificato sotto il nome di “avene” e che fa parte della più ampia famiglia delle graminacee.

Ricchissima di fibre, l’avena riduce il colesterolo e il grasso nel sangue, ha un basso indice glicemico, che unito a un alto valore in proteine apporta all’organismo energia a lento rilascio e consente di evitare bruschi picchi e repentini cali glicemici, che induco ad assumere ulteriori zuccheri. Grazie alla presenza di vitamine, aminoacidi e minerali aiuta il fegato a espellere tossine e scorie, rendendo sano l’organismo.

L’avena aumenta la produzione di calore corporeo, ci aiuta nel ripulire le arterie dal colesterolo, stimola la diuresi e l’intenstino lento, quindi è anche lassativa. Ci aiuta mentalmente dandoci lucidità e combatte la depressione, la malinconia e lo stress. L’avena contiene anche buone quantità di vitamina B1, e di lisina, che è un amminoacido essenziale. Comunque è utile in tutti i casi dove bisogna ristabilirsi o durante l’allattamento, rinforza l’apparato scheletrico e i tendini, mette in equilibrio gli ormoni tiroidei e constrasta le emorroidi, quindi è un alimento che non dovrebbe mancare nella nostra dietà, anche se non dobbiamo eccedere nel suo consumo

L’avena può essere utilizzato anche per i bagni cutanei: in un litro di acqua, far bollire e lasciare in infusione 250 g di fiocchi d’avena e versare l’infusione ottenuta in un bagno. Azione emolliente per contrastare la secchezza cutanea, pitiriasi, eczema. Azione calmante contro pruriti cutanei e dolori reumatici.

Per i bambini: è necessario dimezzare le dosi, ovvero 50 g di foglie o 30 g di farina per un bagno.

Alimentazione: 75 g di fiocchi d’avena al giorno.

Tisana: in una tazza di acqua bollente, lasciare in infusione per 10 – 15 minuti un cucchiaio da minestra di fiocchi d’avena. Berne tre tazze al giorno per attenuare i mal di gola e stimolare l’appetito.

Tintura madre: da 3 a 5 ml tre volte al giorno per combattere la stanchezza nervosa. Tintura madre in dosi da 50 ml tre volte al giorno prima dei pasti per la disassuefazione dal fumo.

Per conciliare il sonno: avena decorticata, foglie, steli in infusione: 3 g in una tazza di acqua bollente prima di coricarsi.

Per combattere la stipsi e prevenire la formazione di colesterolo cattivo (LDL): 40 g di crusca di avena o 75 g di avena decorticata tutti i giorni.

Leggi la ricetta dei Biscotti ai fiocchi di avena

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here