Cioccolato per dimagrire? Si, però fondente

0
465

‘A ridosso delle feste natalizie tutto è concesso’, questo è ciò che tutti noi pensiamo, almeno una volta, prima di sederci a tavola e guastare le nostre pietanze preferite o abbuffarci di dolci, buoni si, altrettanto ipocalorici però. Per chi non ha problemi di sovrappasso, ovviamente, il problema non si pone, tuttavia vi sono alcune persone che davvero non riuscirebbero a fare a meno di qualche leccornia in più, anche se non potrebbero, allora quale prodotto dolciario sarebbe più idoneo alle loro esigenze, quindi che sia, si buono ma anche dietetico? 

Ed è a questo punto che entra in scena il cioccolato fondente, delizioso, non ingrassa e addirittura aiuta a far perdere peso, ma come? In che modo?

Questa tesi è avvalorata da una ricerca eseguita da alcuni ricercatori in Germania, secondo la quale “se consumi 40 grammi al giorno di cioccolato extra fondente, ovviamente in abbinamento ad un regime alimentare ipocalorico, riusciresti a perdere il 10% in più del peso rispetto alla perdita di peso generata dalla sola dieta” come riportato dal sito workout-italia.it; quindi il cioccolato fondente si rivelerebbe come un ottimo acceleratore di dimagrimento da abbinare alla dieta in uso, in modo tale che si possa unire l’utile al dilettevole come si suol dire, fantastico vero? Ma quali sono le proprietà benefiche che una barretta di fondente possiede? 

Il cacao, contenuto in essa, è ricco di carboidrati, proteine, fibre e zuccheri ma soprattutto di antiossidanti naturali, i quali effetti “hanno un ruolo nel contrastare i processi infiammatori e di invecchiamento del nostro corpo, quindi aiutano il nostro sistema immunitario. Sistema immunitario e metabolismo sono due facce della stessa medaglia” come riporta il sito dcomedieta.it, per tanto, se vogliamo dimagrire è importante ricordarci che l’assunzione di prodotti naturali contenenti antiossidanti è di fondamentale importanza. 

Bisogna però prestare attenzione alla scelta della tipologia di cioccolato, infatti sempre secondo la scoperta fatta dai ricercatori tedeschi, l’unico cioccolato a noi utile è il cosiddetto ‘nero extra fondente’, con una percentuale di cacao pari e mai inferiore all’80% , difatti, solo l’assunzione di quest’ultimo, abbinato a pasti privi di zucchero, aiuterebbe a perdere peso. Nel caso il sapore amaro del cacao non dovesse piacere, si consiglia di consumarlo con frutta fresca, in modo tale che ne influenzi il gusto grazie alla minima, seppur efficace, quantità di zuccheri contenuti in essa.