Ecco cosa succede se si mangia miele tutti i giorni

0
827

abuso, ai fini di evitare spiacevoli lezioni allergiche o un senso di nausea. Il miele è un prodotto naturale dall’origine millenaria, si pensa che addirittura possa avere un potenziale effetto medicinale efficace per molte cose, per tanto, è tutt’oggi un alimento che continua ad essere oggetto di studio e testato. In realtà, il miele contiene tutti i nutrienti necessari al nostro organismo per poter restare in vita, quindi, “secondo alcune credenze popolari, assumere miele ogni giorno (in quantità moderate) fornisce svariati benefici” come riporta il sito viverepiusani.it

Anche se è risaputo che i dolci rendono la pelle meno sana, questo non è proprio il caso del miele che grazie al suo alto contenuto di sostanze antiossidanti, elimina le tossine direttamente dall’interno. Inoltre, grazie alle sue capacità antibatteriche, il miele migliora le condizioni della cute, rendendola più pulita e lucente, per tanto, mangiandone un cucchiaio al giorno, si avrà una pelle del viso più morbida e giovanile, anche applicandone un pò come fosse un leggero scrub o per fare una maschera idratante. 

Mangiare un cucchiaio di miele al giorno, grazie alla sua azione antisettica, migliorerà la digestione e proteggerà lo stomaco, inoltre, è importante sapere che il miele non fa ingrassare, difatti, a differenza dello zucchero, il miele accelera il metabolismo, favorendo cosi la perdita di peso. Tra le altre cose, “mangiare miele tutti i giorni aiuta a dormire meglio e assicura un riposo migliore. Il miele favorisce l’aumento del livello di insulina nel sangue, che libera la serotonina. Questa viene convertita in melatonina, ormone che aiuta il riposo” come suggerisce il sito puglia24news.it

Nel caso in cui si dovesse avere una bassa concentrazione o memoria, è bene sapere che il miele è un valido antistress, difatti, ristabilisce la difesa delle cellule antiossidanti e di conseguenza migliora la memoria, inoltre, grazie al suo contenuto di calcio, porta benefici sullo stato di funzionamento del cervello. Per tanto, si consiglia di mangiare due o tre cucchiaini di miele la sera prima di andare a letto, in modo tale che possa incrementare il proprio metabolismo anziché restare fermo la notte. Ad ogni modo, come per tutti gli alimenti, anche del miele non bisogna farne un abuso, ai fini di evitare spiacevoli reazioni allergiche o un senso di nausea. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteEcco alcuni segnali che indicano un eccessivo consumo di zuccheri
Articolo successivoI cibi che fanno ringiovanire