Ecco perché mangiare alghe fa bene alla salute

0
860

Per chi è solito mangiare sushi, saprà bene cosa siano le alghe, difatti, è un alimento molto popolare in Asia, mentre invece lo è di meno nel resto del mondo. In realtà, in pochi sanno che questi vegetali sono ricchi di preziosi nutrienti, hanno poche calorie e sono molto gustose, quindi, si rivelano un alimento ideale per far bene alla salute ed al palato. In Italia, la loro diffusione è cominciata relativamente da poco, soprattutto grazie al diffondersi della cucina etnica, tuttavia, le alghe hanno davvero molto da ‘dire’, per tanto, ecco quali sono i benefici che questo prezioso alimento è in grado di offrire. 

Le alghe, “dal punto di vista nutritivo sono considerate una vera bomba di salute per l’abbondante presenza di sali minerali, l’alto contenuto di fibre, la grande quantità di vitamina A e beta-carotene (20 volte superiore a quelli contenuti nella carota) e i buoni livelli di vitamine B, C, D ed E”, come riportato su salepepe.it; tutto ciò comporta una serie di benefici che raramente sono reperibili in un solo alimento. Tanto per cominciare, mangiare alghe fa bene alla salute dell’intestino, difatti, per il 75% sono composte da fibre, le quali migliorano la digestione, prevengono la stitichezza e danno una sensazione di sazietà maggiore. Ancora, mangiare alghe rende il cuore più forte, grazie al loro contenuto di particolari carboidrati che impediscono al sangue di coagularsi, migliorando cosi la circolazione. Inoltre, le alghe contengono collagene, proteina responsabile della riparazione del cuoio capelluto, oltre allo zinco e alle vitamine A e C, che fanno crescere i capelli più velocemente. 

E’ bene sapere che proprio dati i loro benefici e valori, le alghe sono tutt’oggi oggetto di studio da parte di ricercatori che cercano di capire quali possano essere i miglioramenti che apportano al nostro organismo, difatti ad esempio, “pare esistano alghe “antigrasso”: un team di ricercatori dell’Università di Okkaido, in Giappone, ha somministrato la fucoxatina, pigmento contenuto in alcune alghe marroni usate in cucina, a una popolazione di ratti. Le cavie hanno perso circa il 10% della massa grassa depositata nella zona addominale” come suggerisce il sito cure-naturali.it

Le alghe, sono quindi una valida alternativa per nutrirsi in modo salutare e completo, inoltre, grazie allo loro versatilità, si prestano per molte sperimentazioni culinarie. Tuttavia, è bene ricordare che le alghe sono un alimento dall’alto contenuto di iodio, potenzialmente dannoso per la salute di alcune persone, specie per quelle affette da problemi alla tiroide. 

CONDIVIDI
Articolo precedentel’incredibile scoperta dell’Università Federico II che può curare il cancro al seno
Articolo successivoCome sbarazzarsi del doppio mento