Home Alimentazione Sana La pasta non fa ingrassare, uno studio lo dimostra

La pasta non fa ingrassare, uno studio lo dimostra

0
6936
Mangiare pasta non fa ingrassare

La pasta fa ingrassare? I carboidrati vengono spesso additati come responsabili dell’aumento di peso, al punto che per anni abbiamo visto una diminuzione dei consumi di pasta e pane perché le ultime tendenze mettevano in discussione il modello della dieta mediterranea a vantaggio di regimi alimentari iperproteici. Eppure ecco cosa rivelano le ultime ricerche scientifiche.

mangiare pasta non fa ingrassare

Diciamolo chiaramente: la pasta non fa ingrassare

I carboidrati contenuti nell’alimento italiano per eccellenza, la pasta, potrebbero essere scagionati da questa accusa grazie a uno studio del St. Michael’s Hospital di Toronto pubblicato su ‘BMJ Open’ e riportato da Adnkronos.

Il lavoro ha messo in evidenza il basso indice glicemico della pasta, a differenza della maggior parte dei carboidrati raffinati, rapidamente assorbiti nel flusso sanguigno. “Questa proprietà – spiegano i ricercatori dell’ospedale canadese – provoca minori aumenti dei livelli di zucchero nel sangue rispetto a quelli causati dal consumo di cibi con un alto indice glicemico”.

La ricerca si è basata sulla revisione e analisi di 30 studi controllati e randomizzati su circa 2.500 persone che hanno mangiato pasta invece di altri carboidrati come parte di una dieta sana a basso indice glicemico.

“Lo studio ha rilevato che la pasta non ha contribuito all’aumento di peso o del grasso corporeo – spiega John Sievenpiper, autore principale della ricerca – In realtà l’analisi ha mostrato una leggera perdita di peso, quindi, contrariamente alle preoccupazioni, forse la pasta può essere parte di una dieta sana come quella a basso indice glicemico”.

bambini mangiano pasta

Mangiate sano e la pasta non vi farà ingrassare

“Questi risultati – sottolineano ancora i ricercatori – sono generalizzabili alla pasta consumata insieme ad altri alimenti a basso indice glicemico; tuttavia – avvertono – sono necessari ulteriori studi per determinare se la mancanza di aumento di peso si può estendere al consumo di pasta anche in altri tipi di diete salutari”.

E conclude infine Sievenpiper: “Possiamo dire con una certa sicurezza che la pasta non ha un effetto negativo sugli esiti del peso corporeo quando viene consumata come parte di un regime alimentare sano”.