Pausa pranzo in ufficio? Ecco come dev’essere per farci stare bene e renderci produttivi

0
569
Pausa pranzo ufficio

Sono tanti gli elementi che concorrono ad una pausa pranzo decente, che ci lasci davvero ricaricati: intanto, la qualità e la quantità del cibo che scegliamo, con chi lo condividiamo e quanto dura il tempo di relax.

Bella domanda: quanto dovrebbe durare la pausa pranzo per ricaricarsi al meglio e tornare ad essere produttivi e concentrati?

pausa pranzo benefica

Pausa pranzo, quanto deve durare per essere produttiva?

Settantacinque minuti, ovvero un’ora e un quarto al giorno.
Tanto dovrebbe durare la pausa pranzo degli alunni delle scuole secondo i parlamentari inglesi che, nel loro rapporto su un’infanzia sana e in forma, presentato ieri, hanno criticato i tagli effettuati al tempo di break dei bambini nelle scuole, eroso sempre di più, tanto da essere addirittura eliminato in alcuni istituti scolastici.

Il tempo di inattività lontano dalla classe, soprattutto se all’aria aperta, sarebbe invece fondamentale per la salute e la forma fisica degli alunni. Da qui la proposta di stabilire per legge un diritto legale a 75 minuti di pausa ogni dì.

E da qui, la proposta di estendere tale diritto anche agli adulti per renderli più sani, felici e produttivi.

pausa pranzo di 75 minuti

Più micro pause ogni 20-40 minuti

Come dimostrano diverse ricerche, anche per i lavoratori, una pausa un po’ più lunga della canonica ora porterebbe a giovamenti quali l’aumento della produttività, la diminuzione dello stress e dei problemi di sonno dei dipendenti.

Altri studi avevano già confermato come fare anche brevi pause, soprattutto se si lavora davanti al computer, ogni 20- 40 minuti, riduca significativamente i dolori fisici, soprattutto quelli al collo e alle spalle.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here