Polline, vero superfood che fa bene a tutto l’organismo e rallenta l’invecchiamento

0
1164
Polline

Il polline prodotto dalle api è un vero toccasana per la salute, famoso per i suoi innumerevoli benefici.
Funge da antibatterico, aiuta la pelle, è privo di glutine, combatte alcune allergie, insomma aiuta l’organismo a 360 gradi e può essere facilmente consumato durante la giornata in varie modalità.

Ma di fatto cos’è il polline e a cosa serve? Si tratta di una polvere prodotta dalle piante e raccolta dalle api che se ne servono nell’alveare per la produzione di pappa reale.
Molto interessante tra i vari rimedi naturali disponibili, per chi vuole tenersi giovane.

Ecco tutte le proprietà del polline e come si mangia.

polline fa bene alla pelle

Proprietà del polline

  • Proprietà antiage grazie agli acidi nucleici, ripristina il collagene;
  • proprietà ringiovanenti per la pelle e in grado di contrastare l’acne;
  • proprietà dimagranti perché riattiva il metabolismo pigro e aiuta a eliminare il grasso corporeo grazie alla lecitina.

polline fresco

Come assumere il polline dei fiori?

Il polline fresco andrebbe assunto quotidianamente con dosi di un cucchiaino (o un cucchiaio) in base alle esigenze. Si può consumare al mattino a digiuno o durante la giornata, non di sera, e lontano dai pasti.
Il periodo minimo consigliato per beneficiare dei suoi effetti è di 20 giorni, ripetendo il ciclo un paio di volte all’anno.

Il polline va assunto così come si presenta, facendolo sciogliere sotto la lingua oppure con un cucchiaino di miele o acqua.

Il polline essiccato va conservato in un barattolo scuro e in un luogo al riparo dalla luce e da eccessivo calore. Se invece è polline fresco va conservato in freezer.  Potete anche aggiungerlo a yogurt e frullati; il polline è un vero superfood.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here