Dormire con lo stesso pigiama per più giorni di fila è pericoloso per la propria salute

0
784

Soprattutto nel periodo di pandemia che stiamo vivendo, stare a casa ed indossare più del dovuto il proprio pigiama è un’abitudine piuttosto difficile da lasciarsi alle spalle, che sia per comodità o per pigrizia. Tuttavia, per quanto possa sembrare una cosa banale, la propria igiene dipende anche da ciò che si indossa, per tanto, cambiare il proprio pigiama e cambiarlo spesso è di fondamentale importanza per assicurarsi la giusta igiene. “Se, infatti, il pigiama viene indossato troppo a lungo, senza cambiarlo nè lavarlo, si rischia di sviluppare dermatiti, cistiti o persino infezioni da Staphylococcus” come riportato su baritoday.it; ad ogni modo, in che modo questo potrebbe accadere? 

Di notte, mentre si dorme, i batteri e le cellule della pelle si accumulano e depositano sul proprio pigiama e di conseguenza si depositano anche sulle lenzuola, ecco perché è importante cambiare regolarmente ambe le cose. Inoltre, molte persone tendono a sudare mentre dormono, creando di conseguenza un ambiente perfetto per i batteri, i quali adorano i luoghi bui ed umidi e che sono la causa principale della comparsa di cattivi odori nei nostri letti; quindi, un pigiama pulito in combinazione con delle lenzuola fresche e pulite, faciliteranno il proprio riposo, viceversa, l’insonnia e il prurito non gioveranno di certo alla propria salute. 

E’ bene sapere che tutti noi ‘ospitiamo’ sulla propria pelle vari microrganismi che non sono dannosi per la salute, tuttavia, possono facilmente diventarlo se entrano in contatto con parti sbagliate del proprio corpo. Come suggerisce il sito corriere.it, “secondo un sondaggio condotto in Gran Bretagna da una società che produce materassi, gli uomini fanno passare circa due settimane prima di cambiarlo, (per la precisione 13 giorni) le donne addirittura 17 giorni. I risultati fanno inorridire gli esperti, secondo cui così si rischiano infezioni alla pelle e cistiti”. 

In conclusione, ciò che si raccomanda è di lavare il proprio pigiama o di cambiarlo almeno una volta ogni 7 giorni, in modo tale che ci si possa sbarazzare della maggior parte dei microbi che potrebbero finire sulla biancheria intima, causando spiacevoli infezioni. Inoltre, è importante sapere che questa accortezza diventa ancora più importante se in casa si vive con più di due persone. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteCattive abitudini che ti fanno ingrassare mentre dormi
Articolo successivoTisana al carciofo, depurativa e benefica per il fegato