Ecco alcuni segnali che indicano che i reni non funzionano correttamente

0
1031

Il corpo umano manda dei veri e propri segnali d’aiuto quando qualcosa non funziona come dovrebbe e le conseguenze nell’ignorare questi segnali, potrebbero comportare peggioramenti drastici. In particolare, i reni hanno un ruolo fondamentale per il nostro organismo, “Il loro cattivo funzionamento può avere delle pesanti ricadute sullo stato di salute della persona che è sempre meglio evitare. Esistono dei segnali specifici che indicano che nell’organismo è in atto una insufficienza renale. Individuare precocemente il problema potrebbe evitare pesanti conseguenze e gravi ripercussioni” come suggerisce il sito proiezionidiborsa.it

I reni svolgono un azione di depurazione del corpo da tossine e sostanze di scarto, se questi non dovessero funzionare correttamente, l’eccesso di tossine renderà molto difficile l’addormentarsi, ecco perché se si hanno difficoltà a dormire potrebbe essere una conseguenza di un malfunzionamento di questi organi. Inoltre, i reni aiutano a produrre globuli rossi e mantengono la giusta quantità di minerali nel corpo, per tanto,  se si soffre di prurito e pelle secca, potrebbe essere un chiaro campanello di allarme che i propri reni non sono in grado di mantenere tale equilibrio; la cosa più importante da fare, a tal proposito, è di mantenersi idratati bevendo molta acqua e consultare il proprio medico il prima possibile. 

E’ importante sapere, inoltre, che esiste una connessione tra le malattie renali e la mancanza di respiro, difatti, tutto ciò che i reni non riescono a scartare si sposta nei polmoni, per tanto, avere il fiato corto è uno dei sintomi più comuni di un’insufficienza renale. I liquidi trattenuti all’interno dei polmoni, possono causare un ‘edema polmonare’, ovvero una condizione che “consiste nella fuoriuscita di fluidi dal sistema capillare dei polmoni verso gli spazi interstiziali, e da qui verso le cavità aeree di bronchioli ed alveoli” e “negli alveoli avvengono gli scambigassosi che permettono la respirazione umana” come riportato sul sito my-personaltrainer.it. Anche gli occhi, se gonfi, possono indicare problemi renali, difatti, un accumulo di ‘scorie’ come calcio e fosfato può depositarsi negli occhi, causando un edema periorbitale che si verifica per un eccesso di liquidi nei tessuti connettivi attorno all’occhio. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteRimedi naturali per allontanare le formiche da casa
Articolo successivoI sorprendenti benefici che si ottengono mangiando una banana al giorno