Foliage, l’incredibile spettacolo dei colori d’autunno

0
4207
foliage

Prati dorati, boschi gialli e rossi, prati verdi. A ottobre la natura si trasforma in magia. Il verde di foreste e boschi lussureggianti cede il passo ai toni caldi dell’autunno, sfumando dal rosso al giallo. Un’atmosfera unica di contrasti cromatici. E’ lo spettacolo del foliage, il fenomeno del fogliame degli alberi che in autunno si trasforma in un caleidoscopio di colori.

E non serve volare in Canada o Giappone per ammirarlo. In Italia, dai boschi del Trentino all’Altopiano della Sila in Calabria, fino al Pollino, sono tanti i siti dove ammirare il foliage.

Ecco le dieci mete italiane dove ammirare questo spettacolo, secondo la guida Touring club.

foliage d'autunno

Perché scegliere l’autunno per viaggiare nella natura

Con l’arrivo dell’autunno, belle giornate permettendo, è bellissimo passeggiare per boschi, godendosi la tranquillità e il clima fresco ma ancora piacevole, specialmente nelle tiepidi giornate di sole.

L’autunno è il momento perfetto per ritrovare un po’ di pace e serenità in mezzo alla natura, scoprire nuovi itinerari, fare attività fisica e andare in cerca di funghi, castagne e di tutte le primizie di questa stagione. Soprattutto è il momento di ammirare lo spettacolo del foliage, le foglie che cambiano di colore sugli alberi. Uno degli aspetti più belli dell’autunno. Basta scegliere i boschi, e il nostro Paese è ricco di queste bellezze naturali che vanno dal Piemonte al Pollino, una gita adatta anche ai bambini e riprendersi quel contatto con la natura che, in autunno, lentamente si addormenta e si prepara al freddo invernale.

E’ ora di organizzare dei weekend per partire e avventurarsi nei numerosi parchi nazionali o regionali, passeggiate che adesso si possono fare con una temperatura ottimale, senza il caldo opprimente, e la garanzia certa di un faccia a faccia con animali selvatici, in questo periodo più tranquilli e intenti a fare scorta di cibo in vista della brutta stagione.

Altro dettaglio di non poco conto è che ora si possono trovare agriturismi e rifugi senza i fastidiosi problemi del “tutto esaurito”, con i proprietari che, grandi conoscitori dei luoghi e con più tempo libero a disposizione, potrebbero accompagnarvi senza problemi in bellissime escursioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here