I segreti nascosti della Pet Therapy e le applicazioni di Intelligenza artificiale

0
700

Vivere in compagnia degli animali è indubbiamente benefico. Recentemente, tuttavia, gli animali domestici hanno iniziato ad aiutare gli esseri umani in un modo nuovo, nel trattamento delle malattie.

La terapia assistita dagli animali (AAT), nota anche come pet therapy o zooterapia, è un metodo che vede i pazienti sottoposti a riabilitazione fisica, sociale, sensoriale e psicologica con l’aiuto di animali. Una pratica riconosciuta dal CFM (Consiglio federale di medicina ) e il COFFITO (Consiglio federale di fisioterapia e terapia occupazionale). “La pet therapy è un metodo in cui un animale viene utilizzato come mediatore nel processo terapeutico”. Ce lo ha spiegato Liana Santos, direttrice della clinica Gati Ippoterapia.

“Ad esempio, esiste una terapia assistita dal cane, in cui i professionisti e l’animale hanno un’influenza diretta sulle emozioni, le relazioni e le situazioni di conflitto del paziente.

“l’utilizzo dei cavalli prevede l’equitazione, interventi sanitari e istruzione per raggiungere lo sviluppo motorio e psicologico nelle persone che hanno esigenze speciali“.  Un corso di trattamento medico con animali presenta un programma specifico ed è condotto da un terapista – un fisioterapista, un logopedista o un altro professionista.

L’esempio del cavallo ed i suoi motivi

“Il cavallo è un ottimo assistente in ippoterapia per tre motivi. Culturale, perché è un animale associato a forza, potere, fiducia in se stesso e ha un’immagine forte. Psicologico, perché il paziente arriva a guidare e controllare un animale che pesa molto più di lui o lei. E semplice biomeccanica – è fisioterapia “.

La terapia assistita da animali di solito richiede il coinvolgimento dell’intero corpo del paziente, contribuendo allo sviluppo della massa muscolare e al miglioramento della coordinazione motoria e dell’equilibrio. Gli animali stimolano anche l’attività cerebrale, il rilascio di ormoni e persino abbassano la pressione sanguigna. “I bambini si proiettano sull’animale”.

“Questo dà nuovo valore all’affetto e al loro senso di responsabilità – devono nutrirli, lavorare insieme, vestirsi e spogliarsi”.

La nuova frontiera della Pet Therapy integrata alla tecnologia

La tecnologia di assistenza è sempre più ampiamente riconosciuta ed è considerata una delle aree principali per l’applicazione dell’intelligenza artificiale.

È attualmente possibile programmare dispositivi elettronici per aiutare le persone con esigenze speciali e le app scaricate su tablet e telefoni cellulari. Quest’anno una serie di sviluppi tecnologici per il settore saranno presentati alla Fiera internazionale delle tecnologie per la riabilitazione, inclusione e accessibilità. Si terrà a San Paolo dal 13 al 16 giugno. L’evento è stato organizzato da Cipa Fiera Milano.

Gati Ippoterapia presenterà “schede di comunicazione create per stimolare il linguaggio, a partire dalla terapia assistita con gli animali”. È un progetto per tablet e smartphone e può includere l’inclusione di simboli e voci e suoni personalizzati.  Possono anche essere i suoni prodotti dagli animali stessi.  I pazienti possono utilizzare la tecnologia nelle loro relazioni con gli animali, a partire da questi dati.  Il dispositivo può essere utilizzato in terapia assistita da cavalli e altri animali: cani, uccelli, rettili, roditori, ed è stato creato per i bambini che non parlano o hanno problemi di comunicazione. “Stiamo lavorando su una tecnologia che può aiutare la terapia con gli animali”, ha detto Santos.

I bambini sono maggiormente predisposti alla Pet Therapy

“I bambini riconoscono gli emoji e una fusione può avvenire sulla base di questo.

“Ci sono molti bambini che non sanno come legare i lacci delle loro scarpe, ma sono davvero bravi con computer e videogiochi”.

Ci sono anche altre tecnologie di facilitazione che possono aiutare la terapia pet, come i lead per i cani guida,possono contenere emoji e lettere per aiutare con l’uso del linguaggio.  Un’altra innovazione sarà presentata da Andrea Werner, l’autore del libro ‘Lagarta Vira Pupa’ (il bruco diventa crisalide), come parte del corso per animali domestici che si svolgerà durante l’evento.  Parlerà delle sue esperienze e illustrerà le attività pratiche.  Da parte sua, la startup Geraes Tecnologia Assistiva di Minas Gerais presenterà un sistema innovativo chiamato TiX. Consente alle persone con qualsiasi limitazione motoria di controllare un computer.  Il dispositivo ha le stesse funzioni di un mouse o di una tastiera e può persino essere controllato in un batter d’occhio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here