Risparmiare l’acqua è un dovere: 4 semplici abitudini per non sprecarla

0
2513
Risparmiare acqua: ecco come non sprecarla

In estate il consumo di acqua aumenta notevolmente, si beve di più, ci si lava di più, si fanno più lavatrici a causa del caldo. Ecco allora qualche accorgimento per non sprecarla e per ottimizzare l’uso di questa risorsa preziosa, visto il rischio che spesso si corre d’estate, soprattutto nelle località di mare, di passare ad un regime di razionamento.

Soprattutto è importante partire dall’educazione che dobbiamo impartire ai nostri figli e alle nuove generazioni, che avranno a che fare col futuro del nostro pianeta e con problematiche legate alla disponibilità di acqua ben più gravi e complesse.

Consigli per risparmiare acqua in casa con 4 semplici abitudini

Mentre ti spazzoli i denti, ti radi la barba, ti lavi le mani, o lavi i piatti, la frutta e la verdura, chiudi il rubinetto. Fallo anche quando sei sotto la doccia. Inumidisci la pelle, poi chiudi l’acqua mentre ti insaponi. Riaprila solo ed esclusivamente per risciacquarti. Cerca di installare un miscelatore termostatico nel box doccia, che permetta di mantenere la temperatura che preferisci anche quando chiudi il rubinetto, per evitare sprechi prima di ripristinare ogni volta la temperatura giusta.

Come evitare sprechi d'acqua sotto la doccia

Installa soffioni e rubinetti a flusso ridotto, o aeratori per rubinetti. Gli erogatori a basso flusso sono poco costosi (10-20 euro per un soffione, e meno di 5 per un aeratore da rubinetto). La maggior parte va semplicemente avvitata. Quelli di qualità e moderni mantengono la pressione e la sensazione di un flusso d’acqua abbondante, eppure ne usano solitamente meno della metà.

Fai docce più brevi. Non restiamo troppo tempo sotto la doccia, come se stessimo sotto una cascata di acqua naturale in una spa; impegniamoci ad impiegare sempre meno tempo rispetto a quello previsto. Quando dobbiamo depilarci, meglio farlo prima della doccia, oppure chiudiamo l’acqua mentre lo facciamo.

Risparmiare acqua con semplici e piccole abitudini

Riempi completamente la lavatrice o la lavastoviglie. Aspetta ad avviarle finché non avrai accumulato abbastanza panni o piatti. Non lavare due capi di abbigliamento solo perché il giorno successivo vuoi indossare gli stessi pantaloni.

Quando fai il bucato, assicurati di usare il ciclo che ti permette di risparmiare sia acqua sia elettricità. Lo stesso vale per la lavastoviglie. Fai un carico pieno, ma non troppo. In questo caso, aumenteremmo il consumo di energia.