Malattie e disturbi che lo sport può aiutarci a tenere lontani

0
954
Malattie e disturbi che lo sport può aiutarci a tenere lontani

Per gli scienziati l’incremento dell’attività fisica sarà una delle più importanti sfide per la salute del terzo millennio.
Lo stile di vita degli atleti di sport di resistenza o comunque delle persone particolarmente attive fisicamente, è quasi del tutto simile a quello dei nostri progenitori del Paleolitico, mentre un individuo sedentario consuma solo il 38% dell’energia dei suoi antenati, con conseguenze facilmente deducibili. Fin qui le premesse.

Sport in estate con il caldo

I medici raccomandano 150 minuti di attività fisica di tipo aerobico a intensità moderata a settimana. Per i bambini, invece, il consiglio è di muoversi almeno un’ora al giorno.
Nel mondo, però, 1 adulto su 3 non raggiunge i livelli di attività consigliati dall’Oms e in Europa le statistiche sottolineano come oltre un terzo delle persone in età adulta siano insufficientemente attive.

Ma il movimento è importantissimo per la salute. Come prevenzione e come “terapia“, perché è utile a migliorare e contrastare la progressione di molte patologie. Non solo il mal di schiena. Ecco quali sono.

Depressione: lo sport fa bene all’umore

È un periodo in cui vedete tutto nero e siete negativi al massimo? Buttatevi nello sport: non solo farà bene al vostro fisico, ma vi aiuterà a ripartire da zero, a ritrovare fiducia in voi stessi e nel mondo, a regalarvi un sorriso.
Infatti, l’attività fisica è molto consigliata dai medici a chi soffre di depressione.

attività fisica contro la depressione

Sport contro malattie croniche

Uno studio finlandese confronta gli effetti dell’esercizio fisico su 22 patologie di varia natura, che vanno dall’Alzheimer ad alcune forme tumorali, passando per artriti e scompensi cardiaci. I risultati ottenuti sono stati poi confrontati con quelli associati a chi non praticava alcuna attività fisica o seguiva unicamente terapie tradizionali.

A migliorare è stato l’86% degli indicatori di capacità funzionale e prestazione fisica: il 20% di tali indicatori ha avuto un impatto elevato mentre gli un effetto medio o ridotto. Risultati simili sono stati espressi sia dopo un esercizio fisico aerobico, uno improntato alla resistenza o una combinazione dei due approcci.

Sport contro malattie del cuore

L’esercizio fisico, combinato ad adeguate cure mediche, contribuisce alla prevenzione e alla cura di numerose malattie cardio-vascolari.
Per molto tempo si è creduto che le persone sofferenti di problemi cardiaci non potessero praticare sport, per non aggravare questi problemi. Invece, al contrario, l’attività sportiva può essere molto benefica per le persone che soffrono di problemi cardiaci. Certo, bisogna prendere alcune precauzioni, e soprattutto, consultare un medico prima di iniziare qualsiasi attività.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here