Trattamento reiki agli animali

0
1920

Il trattamento reiki agli animali non può in alcun modo sostituire le cure e il consulto del veterinario, tuttavia può supportare il vostro amico a quattro zampe durante il suo percorso di guarigione.

Non è facile trattare un animale, perché loro sentono preoccupazione e ansia, per questo motivo è importante fare il trattamento solo quando si è calmi.

Tutti gli animali possono essere trattati, qualsiasi sia la loro dimensione. Solitamente accettano bene il trattamento, la cosa importante è farlo con calma e amore. Solitamente l’animale indica da solo, muovendosi, il punto in cui preferisce essere toccato.

Quando volete trattare una ferita, ricordatevi di tenere le mani a distanza, perché il Reiki se da una parte velocizza il processo di guarigione, dall’altra può provocare sul momento un maggior dolore. Di conseguenza l’animale potrebbe associare alle nostre mani l’aumento delle sue sofferenze.

Il reiki può essere trasmesso anche all’animale in buona salute, solo per prevenzione. Solitamente comunque il trattamento viene fatto in caso di attacchi d’ansia, malattie, avvelenamenti, intossicazioni, ferite e contusioni.

Per gli animali piccoli il trattamento deve essere breve e non va bene il contatto diretto, soprattutto nel caso di pesci e uccellini. Per gli altri animali, va bene il contatto ma, ricordatevi di concludere il trattamento con delle dolci carezze!

CONDIVIDI
Articolo precedenteTisane contro i dolori mestruali
Articolo successivoMeditazione cristiana: cos’è e quali sono i benefici
La Redazione del portale SoluzioniBio.it - dedicato ad Alimentazione Sana, Benessere e Stile di Vita, Prodotti Naturali e Bio, Cosmesi Naturale e Rimedi Naturali (quelli "della nonna", della nostra preziosa tradizione che non deve andare dispersa) - è composta da editori e giornalisti appassionati al tema del vivere bene fisico e psichico, seguendo il più possibile la Natura, evitando al massimo di intossicare il corpo e l'ambiente di vita con sostanze chimiche che portano con sé sempre degli effetti collaterali e nocivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here