Ecco quali sono le piante d’appartamento utili a purificare l’aria di casa

0
392

Spesso capita che l’aria delle nostre case ne risenta sia dell’inquinamento esterno che di quello interno, non caso alcune cattive abitudini come fumare in casa sono assolutamente sconsigliate a tal proposito. Ma anche attività di ordinaria routine possono influire parecchio sulla qualità dell’aria che respiriamo: la cottura dei cibi, l’utilizzo di prodotti per la pulizia domestica o addirittura le vernici presenti sulle pareti possono esser causa del rilascio di sostanze dannose per la propria salute. Ora, tutte queste sostanze, presenti nell’aria che respiriamo all’interno delle mura domestiche, possono causare diversi disturbi, come ad esempio mal di testa, irritazioni delle vie respiratorie e allergie, per tanto, è bene sapere che un aiuto per purificare l’aria di casa ed eliminare tali sostanze arriva dalla natura, o meglio, arriva da alcune piante di cui se ne potrebbe aver sentito parlare ma che in pochi ne conoscono le straordinarie capacità. 

Ad esempio, una delle piante d’appartamento più comuni, ovvero l’edera, oltre ad essere una pianta che non richiede particolari cure e ad essere molto semplice e resistente, in realtà “è una pianta molto efficace per purificare l’aria, aiuta ad assorbire soprattutto formaldeide e alcune polveri sottili, come il biossido di azoto. Si tratta di una sostanza che viene sprigionata da apparecchi di riscaldamento a legna, a gas e a cherosene, ma anche dai fornelli e dal fumo di tabacco” come suggerisce il sito donna.fanpage.it. E’ importante sapere in merito a questa particolare pianta rampicante che cresce in zone ombreggiate e fresche, perciò, occorre posizionarla in casa in luoghi in cui non arrivi la luce diretta del sole e lontana da fonti di calore. 

Anche l’aloe, pianta grassa che non necessita di particolari cure, si rivela come una delle migliori piante d’appartamento utili per purificare l’aria di casa. A tal proposito, questa pianta è in grado di eliminare sostanze pericolose come il benzene (contenuto nel fumo di sigarette e tabacco) e la formaldeide, una sostanza chimica con caratteristiche tossiche che si trova principalmente nei detergenti, deodoranti e cosmetici in generale, per questo motivo è importante fare sempre attenzione alla composizione dei prodotti he si acquistano, anche se si tratta dei più economici. Ad ogni modo, l’aloe può crescere in casa senza aver bisogno di troppe cure, basta posizionarla in un ambiente abbastanza luminoso e darle pochissima acqua e inoltre, potrà senz’altro rivelarsi utile per moltissimi altri utilizzi grazie alle sue proprietà curative e depurative. 

In fine, il ficus beniamino (o ficus benjamin) è una pianta sempreverde originaria delle zone tropicali di Africa e Asia, che viene scelta spesso come pianta decorativa per gli appartamenti per via delle sue foglie di color verde lucido e di forma ovale. “Necessita di molta luce ed è ideale per assorbire odori sgradevoli, come il fumo di tabacco. Inoltre, depura l’aria da benzene e formaldeide” come riportato su silhouettedonna.it. Nel dettaglio, il posizionamento ideale per questa pianta è in prossimità delle finestre, facendo attenzione a posizionar bene il vaso affinché tutte le foglie possano godere dei raggi solari e ad evitare gli sbalzi di temperature.