Ecco come erbe e spezie possono essere utilizzate per le pulizie di casa

0
438

Si sa, i classici detersivi sono un concentrato di sostanze nocive sia per se stessi che per l’ambiente ed è curioso scoprire come, proprio l’utilizzo di questi prodotti chimici, i quali dovrebbero disinfettare gli ambienti domestici ed eliminare i batteri, in realtà indebolisca il nostro sistema immunitario rendendoci paradossalmente più cagionevoli. Che fare allora? Tutti conoscono le virtù dell’aceto o del bicarbonato per le pulizie domestiche ma tanti, invece, non conoscono quelle di alcune piante e spezie le cui proprietà conferiscono loro un potere pulente e disinfettante. Detto ciò, ecco come si possono preparare in casa alcuni detergenti a base di erbe e spezie, in pochi minuti e con pochi ingredienti. 

Ad esempio, chi lo dice che un prodotto multiuso non lo si può realizzare con soli due ingredienti? A tal proposito, come suggerisce il sito greenme.it,“riempite per tre quarti un barattolo di vetro con bucce di limone tagliate a listarelle e ben pressate l’una all’altra e coprite il tutto con dell’aceto bianco. Lasciate riposare il barattolo al buio per due settimane ed in seguito filtrate il liquido ottenuto, che avrà assunto un colore dorato. Potrò essere conservato in un contenitore ben chiuso ed utilizzato, puro o diluito in acqua, come coadiuvante nella pulizia di sanitari, pavimenti, vetri, specchi, piastrelle ed altre superfici dure e resistenti”. 

Se si vuole, invece, realizzare una polvere detergente per la pulizia di superfici più delicate, come legno o parquet, tutto ciò che occorrerà fare sarà miscelare all’interno di una tazza contenente del bicarbonato, 3 cucchiai di cannella in polvere e alcune gocce di olio essenziale all’arancio. Il composto andrà poi applicato sulle superfici avvalendosi di una spugna umida, ricordandosi di sciacquare bene la superficie una volta finito. Mentre per quanto riguarda la pulizia di pavimenti e piastrelle in generale, mescolando in un flacone due litri di acqua (calda), un cucchiaio di sapone liquido di Marsiglia e alcune gocce di olio essenziale all’eucalipto, si otterrà un detersivo 100% ecologico e sempre pronto all’uso. 

Ma non è tutto, difatti, come riporta verdevero.it, “il chiodo di garofano contiene, nel suo olio essenziale, un prezioso elemento, l’eugenolo. È proprio questo componente a dare alla spezia il classico aroma, un elemento con proprietà antisettiche, oltre che anestetiche. È, quindi, ottimo utilizzarlo come antitarme negli armadi, potrete versare qualche goccia del suo olio essenziale in un brucia-essenze, negli umidificatori di ambiente, aggiungerne all’acqua di lavaggio dei piatti e all’acqua dei pavimenti”. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteEcco come l’alcol può aiutare nel parlare una lingua straniera
Articolo successivoUna molletta sull’orecchio contro i dolori