Benessere dei piedi: ecco i migliori rimedi naturali

0
18184

Molto spesso capita di non dare la necessaria importanza al benessere dei propri piedi, i quali, oltre ad essere stremati da parte nostra con l’utilizzo di scarpe strette (o peggio ancora tacchi) per tutto il giorno, sono spesso soggetti alle ‘intemperie’ degli agenti atmosferici che quindi possono procurare alcuni fastidi tipici delle piante o delle dita, come i calli o duroni. A tal proposito, è possibile far fronte a tal tipo di problematica avvalendosi dell’aiuto di alcuni ‘trucchetti’ ed espedienti in grado di dar sollievo a questa parte del nostro corpo, la quale, ricordiamo, è una delle più sensibili e che troppo spesso viene ingiustamente trascurata. Ecco quindi i migliori rimedi naturali utili per combattere i calli e duroni dei piedi, i quali preservavano la salute di questi e donano benessere immediato. 

Come suggerisce il sito fidelityhouse.eu, “mettere ad esempio della mollica inzuppata nell’aceto di vino su un callo, fissandola con un bendaggio, aiuta a farlo sparire. Una tecnica totalmente naturale ed economica per risolvere uno dei problemi più comuni per tutti i corridori e gli sportivi in genere. Vi consigliamo di provarlo, i suoi risultati sono assolutamente garantiti”. Oppure, in alternativa e nel caso in cui non si dovesse avere in casa del pane e dell’aceto, virare sul limone è la scelta migliore; tagliandone alcune fette e disponendole sulle zone maggiormente interessate da calli, difatti, si rivela come uno dei trattamenti anti-calli più efficaci ed economici che esistano. Le straordinarie proprietà del limone sono ormai riconosciute in tutto il mondo oltre ad essere comprovate da moltissime ricerche scientifiche. 

Anche una semplice soluzione a base di succo di limone e farina di riso può, in effetti, esser molto utile per combattere i duroni dei piedi. Queste due componenti, difatti, formano un composto ‘fai da te’ che andrebbe spalmato letteralmente sui punti interessati e fissato con una garza sterile, lasciandolo agire per un’intera notte: i benefici sono garantiti! Anche l’amido di mais, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, oltre che esser utile per eliminare i duroni, lo è anche per prevenirli. Utilizzato come del comune talco da spargere sulle dita dei piedi, difatti, è in grado di lenire gli arrossamenti della cute, assorbire eventuali suppurazioni e di fungere come antibatterico naturale contro funghi ed infezioni di vario genere. 

In fine, come riporta il sito tuttogreen.it, “per eliminare le zone più callose, si può proseguire anche con l’uso della pietra pomice, impiegata in ambito cosmetico per talloni e altre zone del piede in cui la pelle si è particolarmente ispessita: la pietra andrà strofinata dopo aver preparato la pelle con un pediluvio che andrà ad ammorbidirla, rendendo possibile grattare via le parti più spesse ed antiestetiche; a seguire sarebbe preferibile applicare una crema idratante, meglio se a preparazione casalinga”. 

CONDIVIDI
Articolo precedentePuzza di bruciato dentro casa: ecco i rimedi naturali per eliminarla
Articolo successivoI cibi da evitare durante l’Estate