Artiglio del diavolo: un buon rimedio contro l’artrosi?

0
1899
artiglio del diavolo

L’artiglio del diavolo è noto in tutto il mondo per essere uno dei rimedi omeopatici più efficaci nel trattamento dei dolori reumatici. Per questa ragione, sono sempre più numerose le persone che decidono di utilizzarlo, soprattutto perché il suo estratto ormai lo si trova senza particolari problemi di sorta sia sotto forma di compresse sia sotto forma di gocce omeopatiche in numerose erboristerie, negozi bio e grandi magazzini.

Si può scegliere se assumerlo mediante infuso da bere, soluzione soluzione cremosa, gocce da diluire in un po’ d’acqua oppure mediante le più classiche compresse. L’artiglio del diavolo è particolarmente indicato contro i dolori tipici dell’artrosi, del mal di schiena, di una sciatalgia e delle osteoartriti (come la periartrite).

Uno studio pubblicato sulla rivista Phytotheraphy Research ha dimostrato in modo scientifico quelli che sono i benefici di questa pianta. Prendendo in esame 250 pazienti affetti da varie forme di artrosi e sottoponendoli a un trattamento con estratto di radice di artiglio del diavolo, i ricercatori si sono accorti dopo due mesi che tutti i pazienti avevano manifestato miglioramenti nel dolore e nella flessibilità delle articolazioni.

Tuttavia, per quanto sui benefici dell’artiglio del diavolo non vi siano dubbi, prima di utilizzarlo è sempre bene prendere atto anche di quelle che possono essere le controindicazioni.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAllattare in estate: alcuni consigli
Articolo successivoCome preparare il pane di kamut senza lievito
La Redazione del portale SoluzioniBio.it - dedicato ad Alimentazione Sana, Benessere e Stile di Vita, Prodotti Naturali e Bio, Cosmesi Naturale e Rimedi Naturali (quelli "della nonna", della nostra preziosa tradizione che non deve andare dispersa) - è composta da editori e giornalisti appassionati al tema del vivere bene fisico e psichico, seguendo il più possibile la Natura, evitando al massimo di intossicare il corpo e l'ambiente di vita con sostanze chimiche che portano con sé sempre degli effetti collaterali e nocivi.