Ciste tendinea (o sinoviale): ecco cos’è e come “sgonfiarla”

0
7313
Ciste tendinea (o sinoviale): ecco cos'è e come

Da qualche tempo vi è spuntata una strana pallina sul polso e non sapete di cosa sia. Molto probabilmente non è niente di cui preoccuparsi, si tratta di piccole cisti piene di liquido sinoviale, quella sostanza viscosa che lubrifica le articolazioni, che possono crescere e svilupparsi in pochissimo tempo.

Normalmente, compaiono all’altezza del polso, ma possono presentarsi in diverse parti del corpo, come le dita dei piedi e della mano, le caviglie, le ginocchia o i gomiti.

È anche possibile che dopo un po’ le cisti tendinee scompaiano da sole, per poi riapparire e cambiare forma e consistenza; a volte vengono accompagnate anche da dolori, gonfiore, formicolio, problemi nei movimenti, debolezza muscolare e intorpidimento.

Ma come si riconoscono le cisti tendinee (o senoviali)?

cisti sinoviali

Ciste tendinea o sinoviale: come riconoscerla

Riconoscere le cisti sinoviali è molto semplice, visto che sono costituite da un nodulo visibile (dal diametro variabile) che fuoriesce dalla pelle.
Di solito sono morbide al tatto e la loro circonferenza non supera i 2,5 cm. Si formano in seguito a un trauma, a causa dell’artrite oppure di alcune malattie reumatiche o, ancora, a seguito di una eccessiva e continua sollecitazione.

Rimedi naturali per “sgonfiare” la ciste tendinea ed evitare l’intervento chirurgico

Questo tipo di cisti, oltre a non essere bellissime da vedere e a fare anche male, potrebbero creare dei problemi per la salute.

Circa il 30-50 per cento delle cisti sinoviali o tendinee scompare da sole, senza bisogno di cure mediche.

Se le cisti sono dolorose, interferiscono con la mobilità e vi provocano sensazioni di intorpidimento o formicolio, consultate il medico. Infatti, nel momento in cui compaiono e si ingrossano, sarebbe meglio farle vedere subito, così da escludere malattie gravi come l’artrite o l’osteoartrite, e capire qual è la soluzione migliore per rimuoverle.
A volte basta l’applicazione di una pomata, mentre nei casi più gravi è necessario un intervento chirurgico.

ciste sinoviale sotto al polso

Tra i rimedi naturali più efficaci per combattere le cisti sinoviali ci sono arnica, ghiaccio e impacchi con l’argilla, che possono essere usati quando la situazione non è troppo grave.

Quando invece il dolore e il gonfiore diventano davvero forti, si può ricorrere a una fisioterapia adeguata, capace di ridurne i sintomi. Solo con l’operazione chirurgica, però, si arriverà a una soluzione definitiva. Anche se un trattamento simile è efficace, non è detto che la cisti non si formi una seconda volta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here