Come ripulire a fondo il proprio intestino in pochi giorni

0
652

Non è un caso che quando il proprio intestino sta bene si stia bene anche mentalmente, difatti, quest’ultimo è anch’esso costituito da un fitta rete di neuroni che comunicano col proprio cervello e che rilasciano serotonina, ovvero l’ormone della felicità. Proprio per questo motivo, quando anziché esser tranquilli e sereni, si è viceversa stressati o particolarmente nervosi, le conseguenze si avvertono non solo sul primo ma anche sul nostro secondo cervello, ovvero l’intestino. Se il proprio intestino è affaticato e pieno di tossine, non funziona come dovrebbe e ci si sente stanchi, depressi e intrattabili; per questo motivo è importante prendersene cura e depurarlo di tanto in tanto, ai fini di farlo funzionare meglio. A tal proposito, l’alimentazione gioca sicuramente un ruolo fondamentale ai fini di un corretto funzionamento di questo complesso organo, tuttavia, è bene sapere che esistono alcuni prodotti naturali, le cui proprietà si rivelano senz’altro utili per giovare alla salute dell’intestino e per ottenere un corretto equilibrio della flora batterica presente in esso. Ma quali sono? Come utilizzarli? Vediamo insieme quali sono i migliori e quali sono le loro proprietà utili a tal fine. 

Come suggerisce il sito macrolibrarsi.it, “consumare diverse volte al giorno succhi di verdura e frutta freschi fatti in casa è incredibilmente efficace per disintossicare l’intestino. Norman Walker nel suo libro ‘Succhi Freschi di Frutta e Verdura’, spiega che il succo di carota e spinaci è uno dei più indicati per ripulire l’intestino”. In particolare, la carota è utile contro i malesseri a livello gastrico-intestinale, grazie al suo elevato contenuto di vitamina A, che aiuta a migliorare la funzionalità dell’intestino, riducendo i disturbi legati ad esso e proteggendolo dalle aggressioni alle pareti dello stomaco; mentre l’alto contenuto di fibre degli spinaci, aiuta in generale la buona funzionalità dell’intestino e quindi a disintossicarlo. 

Anche il limone si rivela, in effetti, un valido alleato per il benessere del proprio intestino. Questo agrume, il cui succo seppur abbia un sapore molto forte può svolgere un azione disinfettante e sgrassante, è l’ideale nel caso in cui si voglia stimolare il sistema digestivo e pulire le pareti intestinali. A tal proposito, tutto ciò che occorrerà fare sarà bere a digiuno un bicchiere di acqua calda miscelata col succo di mezzo limone, preferibilmente al mattino, appena svegli. Cosi facendo, non solo si aiuta l’intestino a mantenere un corretto equilibrio e a svolgere una corretta attività digerente, ma anche a favorire la produzione di bile nel fegato e ad aiutarci nel caso si sia costipati o si soffra di diarrea: provare per credere!

In fine, come riportato su viverepiusani.it, “una semplice soluzione di acqua tiepida e sale marino, migliora il transito intestinale senza alterare l’equilibrio degli elettroliti.Questo rimedio, in piccole dosi e in assenza di malattie specifiche, possiede proprietà disintossicanti e antiparassitarie che proteggono la salute del colon”. Per far questo, occorrerà bere la soluzione appena descritta a digiuno, lontano dai pasti e ripetendone il consumo almeno una volta alla settimana.