Denti bianchi e perfetti grazie a questi metodi ‘fai da te’

0
16320

Avere denti perfettamente bianchi e lucenti è un pò il desiderio di chiunque, poiché si sa, il sorriso rappresenta sempre uno dei nostri migliori biglietti da visita. A tal proposito, per quanto, a volte, l’intervento di un professionista sia necessario, è bene tener a mente che è possibile ottenere ottimi risultati anche senza rivolgersi al dentista, optando invece per alcuni ‘rimedi della nonna’ che a tal fine, è certo, si rivelano una vera manna dal cielo. Per sbiancare i propri denti, difatti, è possibile utilizzare solo prodotti naturali, generalmente presenti in tutte le cucine; in questo modo si evitano anche danni allo smalto dei denti, tipici (viceversa) dei prodotti aggressivi che vengono utilizzati in molti studi dentistici. Ma procediamo con ordine e vediamo nel dettaglio quali sono questi prodotti e in che modo li si può sfruttare per avere denti puliti e brillanti. 

Dunque, tutti noi conosciamo le straordinarie capacità pulenti del bicarbonato di sodio per le pulizie domestiche, le quali, negli ultimi anni stanno rendendo sempre più piede anche per quanto riguarda la cura e la bellezza personale. “Per questa ragione spesso è utilizzato anche come rimedio fai da te per ottenere denti più bianchi. L’azione sbiancate è ottenuta infatti grazie all’abrasione. Miscelando questo ingrediente con dell’acqua è possibile ottenere una sorta di pasta che, strofinata sui denti come un classico dentifricio, permette di eliminare la placca ed esercita un’ottima azione sbiancante anche sulle macchie scure. Non solo, tra i vantaggi dell’utilizzo del bicarbonato vi è quello di rendere i denti lucidi e dunque visibilmente più sani” come suggerisce il sito abiby.it

Anche il limone, grazie alle proprietà sbiancanti e pulenti di cui esso gode, è un validissimo alleato per la cura e la bellezza del proprio sorriso. Effettuando degli sciacqui con il succo di mezzo limone miscelato con acqua e sale, difatti, l’acidità del limone e il sale svolgeranno una leggera azione abrasiva che tornerà utile per eliminare la placca sui denti, riducendo cosi le macchie e rendendo lo smalto più brillante. Oppure, in alternativa ai 2 metodi sopra elencati, un altro ottimo prodotto culinario il cui utilizzo per l’igiene orale è molto efficace è l’aceto; grazie alla sua acidità, l’aceto è in grado di ridurre le macchie scure tipiche di quelle persone che bevono molti caffè, cosi come dei fumatori. Basterà riempire un bicchiere con un pò di aceto di mele e 100 ml di acqua, andando quindi ad effettuare degli sciacqui avendo cura di raggiungere tutti gli angoli della bocca. I risultati vi lasceranno a bocca aperta: provare per credere!

In fine, come riporta invece vogue.it, “l’olio di oliva sembra avere poteri miracolosi, mille usi e mille vantaggi. Anche per sbiancare i denti è molto indicato grazie alla sua bassa acidità, attacca le macchie senza intaccare lo smalto. Prendete una garza sterile versateci qualche goccia di olio di oliva e passatela con movimenti circolari su tutti i denti”. Cosi facendo, le virtù di cui l’olio di oliva gode andranno a rimuovere le macchie presenti sui denti e a constare quindi il fastidiosissimo scolorimento tipico dei denti gialli. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteCome lavare il materasso e pulirlo dal sudore
Articolo successivoGli usi alternativi dell’alcol che ti lasceranno senza parole