Fiori di Bach: Gorse

0
1879

Il fiore di Bach Gorse viene ottenuto dalle infiorescenze del Ginestrone, un arbusto sempreverde che appartiene alla famiglia delle Papilionacee. Può raggiungere fino a 4 metri di altezza. Fiorisce in pieno inverno e si trova allo stato selvatico.

Gorse è il fiore di Edward Bach, pensato per quelle persone che spesso cadono in una sorta di disperazione, che sono soggette alla depressione che porta al tentato suicidio. Sono persone con un animo fortemente pessimista.

Utilizzando Gorse la persona smette di attendere il miracolo e inizia a vedere intorno a se nuove opportunità. E’ una persona nuova, che desidera uscire con tutta se stessa da questo tunnel di disperazione. Vi è una grande apertura verso l’esterno.

Prima di assumere il fiore di bach Gorse, la persona ha le emozioni “congelate”. Tende a perdere subito la pazienza e cade in un profondo stato di depressione. L’assunzione di Gorse porta a una lenta evoluzione delle emozioni. Dona speranza e fede.

Il dottor Edward Bach ritiene che Gorse sia indicato per quelle persone che hanno ormai perso ogni speranza e ritengono che nessuno sia più capace di aiutarli. Caratteri che tendono subito a gettare la spugna e si rassegnano al veloce scorrere degli eventi.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAllergie primaverili: alcuni rimedi naturali
Articolo successivoQuando il digiuno diventa terapeutico
La Redazione del portale SoluzioniBio.it - dedicato ad Alimentazione Sana, Benessere e Stile di Vita, Prodotti Naturali e Bio, Cosmesi Naturale e Rimedi Naturali (quelli "della nonna", della nostra preziosa tradizione che non deve andare dispersa) - è composta da editori e giornalisti appassionati al tema del vivere bene fisico e psichico, seguendo il più possibile la Natura, evitando al massimo di intossicare il corpo e l'ambiente di vita con sostanze chimiche che portano con sé sempre degli effetti collaterali e nocivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here