I migliori metodi per la rimozione dei punti neri

0
978

Non dipende dal tipo di pelle che si ha, tutti prima o poi devono vedersela coi punti neri ed eliminarli tutti può sembrare a volte un’ ardua impresa. Ad oggi in commercio esistono svariati prodotti utili per la rimozione di queste piccole imperfezioni cutanee, tuttavia, vi sono alcuni metodi alternativi che potrebbero rivelarsi di altrettanta efficacia e di buona praticità. I punti neri sono causati da diversi fattori, come la pubertà o un eccessivo consumo di alimenti grassi ed ipercalorici ma potrebbero anche esser la conseguenza dell’utilizzo di cosmetici, contenenti ingredienti oleosi che ostruiscono i pori della pelle. 

Uno dei metodi più comuni e consigliati, è l’utilizzo di bicarbonato e limone per la pulizia della pelle e dei pori ostruiti; “consiste nel mescolare in mezzo bicchiere d’acqua tiepida un cucchiaino di bicarbonatodi sodio e un cucchiaino di succo di limone. Tamponate il viso con la soluzione ottenuta, lasciate agire per qualche minuto e poi risciacquate” come suggerisce il sito greenme.it. Anche il sale marino, in coppia col limone, può in effetti esser un’ottima soluzione, miscelato con succo di limone ed acqua, basterà applicarlo come fosse un scrub e lasciare agire per 15-20 minuti circa. 

Un altro rimedio di facile preparazione e dall’ottima efficacia lo si può comodamente preparare nel microonde, stiamo parlando di un composto a base di latte e miele che sarà applicato sulla pelle con delle garze sterili. Il latte contiene acido lattico, utile per la rimozione di cellule morte, mentre il miele è già noto per la sua proprietà antibatterica; questo è un trattamento che si rivela utile specialmente per parti del viso delicate, come naso e mento, farà sparire i punti neri e lascerà la pelle liscia e vellutata. 

In fine, l’albume d’uovo si rivela come l’ingrediente perfetto per la cura della pelle e prevenire la comparsa di imperfezioni. “Svolge un’azione purificante e astringente sui pori, lasciando i comedoni liberi. Dopo aver sbattuto due albumi spalma il composto sul viso, come fosse una crema e lascia agire per circa 20-30 minuti, successivamente sciacqua con acqua tiepida” come riportato sul sito abiby.it. Inoltre, gli aminoacidi contenuti nell’albume d’uovo ripareranno i danni causati dai fattori ambientali, per tanto, è in effetti un valido prodotto naturale per la propria skincare. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteEcco cosa non dovresti mai fare a digiuno
Articolo successivoGli effetti collaterali del vaccino anti-covid, secondo chi lo ha già ricevuto