Infiammazione del trigemino: dal mais rosso un rimedio naturale ed efficace

0
619
Infiammazione del trigemino: dal mais rosso un rimedio naturale ed efficace

I mal di testa non sono tutti uguali. Uno di questi si può curare con le antocianine contenute in alcuni alimenti di vari colori. Parliamo in particolare dell’infiammazione del trigemino, una nevralgia che causa un dolore intenso al volto e che infatti, spesso, è descritto come un dolore lancinante acuto o come una scossa elettrica alla mascella, ai denti o alle gengive.

Che la risposta possa essere nelle antocianine contenute in alcuni alimenti lo suggerisce uno studio dell’università Statale di Milano, pubblicato oggi sulla rivista Frontiers in Cellular Neuroscience.

mais rosso contro il dolore al trigemino

Il segreto per contrastare il dolore del trigemino è il mais rosso. Il lavoro dimostra come l’assunzione di un integratore ricco di antocianine ottenuto dal mais rosso potrebbe essere efficace nel ridurre lo sviluppo del dolore infiammatorio trigeminale, una condizione debilitante che affligge un’elevata percentuale di persone a livello mondiale.

Terapia naturale e farmacologica insieme

Il dolore al trigemino si manifesta come fenomeno cronico e diffuso; può durare per parecchi mesi ed è caratterizzato da attacchi ricorrenti che peggiorano la qualità di vita dei pazienti.

I farmaci antinfiammatori non steroidei (Fans) attualmente rappresentano la terapia d’elezione, ma oltre allo sviluppo di diversi effetti collaterali, tra cui principalmente disturbi gastrici, molti pazienti non trovano un beneficio duraturo.

Un approccio alternativo alle terapie farmacologiche in uso potrebbe basarsi sulle antocianine, classe di flavonoidi che conferiscono il colore rosso, blu e viola a molta frutta e verdura (tra cui frutti di bosco, ciliegie, uva nera, arance rosse e cavolo rosso), note per le loro proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie.

dolore al trigemino

L’assunzione di mais rosso – sottolinea lo studio – ha mostrato di avere la stessa efficacia dell’acido acetil salicilico (aspirina) nel ridurre lo sviluppo del dolore infiammatorio trigeminale, con un parziale effetto additivo quando l’estratto e il farmaco vengono somministrati insieme.

La prospettiva a lungo termine è che questo estratto di mais rosso rappresenti un integratore di facile assunzione e privo di effetti collaterali, che possa essere abbinato alle attuali terapie farmacologiche, attraverso un approccio protettivo e preventivo o come co-adiuvante al trattamento, al fine di ridurre il dosaggio dei farmaci e, di conseguenza, gli effetti collaterali ad essi legati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here