Metti del sale nello shampoo, ecco spiegato perché

0
1695

Tutti utilizziamo il sale per condire i nostri cibi, molti lo utilizzano per la sua utilità nelle mansioni domestiche e pochi ne sfruttano le proprietà benefiche a fini di cosmesi. A tal proposito, mettere del sale grosso nello shampoo pare abbia effetti straordinari, utili a rendere i capelli molto più sani e belli, senza dover necessariamente ricorrere a trattamenti chimici e dannosi dal parrucchiere. Mettere del sale nello shampoo prima di farsi una doccia è un trend piuttosto vecchio, il quale sta tornando in voga nell’ultimo periodo e che si rivela come un ottimo rimedio per la cura e bellezza dei propri capelli, oltre ad essere, tra l’altro, un rimedio casalingo dal prezzo molto contenuto, quindi alla portata di tutti. Ora, cerchiamo di capire in che modo il sale può contribuire al benessere delle nostre chiome e come sfruttarne appieno il potenziale. 

Innanzitutto, è bene fare una distinzioni tra i vari tipi di sale, difatti, come suggerisce il sito techcave.it, bisogna prestare “attenzione a non confondere il comune sale marino o sale da cucina, ovvero il cloruro di sodio alias sodium chloride, con altre sostanze come il laurilsolfato di sodio alias sodium lauryl sulphate (SLS), che è un tensioattivo dall’azione sgrassante abbastanza aggressiva. Potete utilizzare, ad esempio, i sali di Epsom”. Nello specifico, i sali di Epsom includono nella loro composizione chimica il cosiddetto solfato di magnesio, il quale è utile per espellere le tossine dal corpo, rilassare il sistema nervoso e ridurre il gonfiore, rivelandosi per tanto come uno dei migliori prodotti naturali per la cura del cuoio capelluto. 

Inoltre, nel caso si soffra di problemi di forfora o si abbiano capelli grassi ed unti, aggiungere due o tre cucchiaini di sale nel proprio shampoo prima di lavare i propri capelli è la miglior cosa che si possa fare: i risultati sono garantiti e si noteranno fin da subito, dopo pochi lavaggi. Come riporta elle.com, “Il sale aiuterà a rimuovere l’eccesso di sebo”, inoltre, “agisce come uno scrub per rimuovere le desquamazioni oltre a riattivare la circolazione”. Basterà dividere la chioma in sezioni, applicare la miscela di sale e shampoo, massaggiare delicatamente per qualche minuto e in fine risciacquare il tutto. 

Rispettando questo procedimento, con costanza, i propri capelli cresceranno sani e forti ma non è tutto, difatti, il sale è utile anche per la pulizia e la bellezza del viso, eliminare il problema di secchezza della pelle e migliorane le condizioni di benessere generale. Ad ogni modo, seppur non esistano particolari controindicazioni da tenere in considerazione, è consigliato limitare al minimo indispensabile la frequenza dell’utilizzo di tale rimedio, in quanto un suo abuso può in effetti rendere la chioma più secca e sfibrata. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteAcqua di cumino, la bevanda benefica che sgonfia l’addome
Articolo successivoSbavare nel sonno, ecco perché succede e cosa potrebbe significare