Puzza di bruciato dentro casa: ecco i rimedi naturali per eliminarla

0
853

Capita a chiunque, prima o poi, di bruciare la cena mentre si cucina e di ritrovarsi poi con una terribile puzza di bruciato dentro casa. E’ molto fastidioso, vero? Ebbene, che fare in tali circostanze? E’ importate sapere che è necessario agire subito affinché l’odore non si propaghi in tuta casa e oltre ad aprire le finestre, ciò che si può fare è adottare alcuni rimedi naturali utili per contrastare velocemente la puzza di bruciato. Si tratta, nello specifico, di soluzioni ‘fai da te’ atte a sbarazzarsi facilmente di questo tipo di problema e che, se considerate nel complesso, si rivelano senz’altro molto più efficaci ed economiche rispetto ai classici prodotti deodoranti o profumatori d’ambienti. Ma procediamo con ordine e vediamo nel dettaglio quali sono i migliori e come fare. 

Come suggerisce il sito casaegiardino.it, “l’aceto è un alleato indispensabile per la pulizia della casa e conviene averne sempre una bottiglia di scorta, perché aiuta a contrastare efficacemente anche i cattivi odori di cibo bruciato. Fai bollire in un pentolino tre bicchieri d’ acqua e un bicchiere di aceto bianco, su un fornello a calore moderato. Lascia sul fuoco per 5 minuti e spegni la fiamma. I vapori del liquido si sprigioneranno in tutta la casa assorbendo i cattivi odori presenti”. Oppure, in alternativa si può ricorrere a un altro metodoaltrettanto efficace:imbevi della mollica di pane in una soluzione di acqua e aceto e riponilain un piattino al centro del tavolo; pane e aceto faranno scomparire la puzza di bruciato in pochissimo tempo, provare per credere!

Invece, nel caso in cui l’odore di aceto non dovesse essere di proprio ‘gradimento’, allora un altro prodotto naturale, il cui odore si rivela particolare efficace per eliminare la puzza di bruciato, è il limone. Tutto ciò che occorrerà fare, a tal proposito, sarà far bollire in una pentola con acqua delle bucce di limoni: il vapore emanato diffonderà nell’ambiente gli oli essenziali contenuti all’interno della buccia dell’agrume, sprigionando un intenso profumo di limone. Anche alcune spezie si rivelano efficaci per sbarazzarsi dell’odore di bruciato; i chiodi di garofano ad esempio, più di molte altre, sono in grado di coprire gli odori acri e pungenti rilasciando nell’ambiente un piacevole profumo che dura a lungo. Quindi, prendendone una manciata e facendoli bollire a fuoco lento con un po d’acqua, il vapore sprigionato, anche in questo caso, contrasterà velocemente ed efficacemente la puzza di bruciato. 

In fine, come ultimo rimedio e come riporta invece il sito pianetadesign.it, “prendi una teglia, su cui avrai precedentemente steso un foglio di alluminio e cospargila con una manciata di cannella, un cucchiaio di zucchero ed uno di burro.  Metti la teglia nel fornoprecedentemente preriscaldato a 90°C e lascia aperto lo sportello. Avrai la sensazione immediata di aver preparato un dolce squisito e la cucina si inebrierà di un profumo da leccarsi i baffi”. Questo, nello specifico, è un rimedio molto efficace per chi vuole nascondere l’odore di bruciato coprendolo con un profumo goloso. Insomma, non ci rimane altro che avere l’imbarazzo della scelta!