Timo: eccellente in cucina e ottimo contro i dolori mestruali

0
2752
Timo: eccellente in cucina e ottimo contro i dolori mestruali

Il timo è una pianta aromatica, che appartiene alla stessa famiglia dell’origano e della maggiorana. Il suo utilizzo risale all’antichità, sia per le proprietà aromatiche che per le proprietà terapeutiche.
Gli egiziani utilizzavano l’olio essenziale di timo tra gli ingredienti per imbalsamare i defunti, i romani per conservare i cibi.

Il timo, in particolare, è una delle erbe aromatiche più caloriche, con più di 100 calorie per 100 gr di alimento. Rispetto ad altre piante come basilico, origano e prezzemolo, contiene anche una maggiore quantità di carboidrati. Tenendo conto di tutto ciò, questo non dovrà spaventarci: non consumeremo certamente 100 gr di timo ad ogni pasto!

olio essenziale di timo

Il timo in cucina

Le foglie e i fiori di timo si utilizzano, in genere essiccati, per aromatizzare e insaporire, mentre si usano freschi per decorare i piatti. In particolare per:

  • carni e pesce
  • formaggi
  • salse e sughi
  • pane
  • pizze e torte salate
  • uova e frittate
  • condimenti e olii aromatizzati
  • tisane e infusi

Tisana al timo

Una tisana a base di foglie di timo risulta utile in caso di tosse e catarro o per favorire la digestione. Per sfruttare ancora meglio le proprietà e i benefici del timo, si può assumere con altre piante, soprattutto per ottenere anche una funzione diuretica e che favorisca il ciclo mestruale, alleviando i fastidiosi crampi.

timo per alleviare dolori ciclo mestrualeOlio essenziale di timo per alleviare i dolori mestruali

Crampi mestruali? Per le donne il timo è un ottimo rimedio naturale contro questi dolori, tanto che uno studio condotto dalla “Babol University” ha dimostrato che sarebbe anche più utile del classico ibuprofene.
Il timolo infatti, trasportato dal sangue, raggiungerebbe gli organi genitali femminili, sui quali svolgerebbe un’azione decongestionante che sarebbe un vero toccasana per i dolori.

L’olio essenziale di timo può essere utilizzato per la realizzazione di oli da massaggio, diluendone poche gocce in un olio vegetale di base come l’olio di mandorle dolci o l’olio d’oliva. L’olio da massaggio ottenuto potrà essere utilizzato da applicare su piedi, gambe e addome, per alleviare dolori e sensazione di affaticamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here