Tisana al finocchio con semi e foglie per i problemi di digestione

0
3625
Tisana al finocchio

In previsione dei pranzi e delle cene di Natale, meglio pensare a ciò che faciliterà la nostra digestione e ci consentirà di rimanere sgonfi e accumulare meno grassi.
La tisana al finocchio facilita il transito intestinale, riducendo i tempi di assorbimento degli alimenti. Ecco come preparala in modo naturale e perché fa bene.

finocchio

Tisana al finocchio: ecco quando è particolarmente indicata

Ciò che rende il finocchio così famoso per la sua capacità di agevolare i processi digestivi, ridurre il gonfiore e i crampi addominali e attenuare flatulenza, sono sicuramente i suoi oli essenziali (fencone e anetolo) dalle proprietà antiossidanti.
Disturbi tipici di quando si esagera un po’ durante le feste, e dunque potremmo averne bisogno. Proviamo a consumare la tisana al finocchio dopo i pasti principali o durante la giornata, oppure anche a masticare alcuni semi di finocchio. Ne trarremo indiscutibili vantaggi digestivi.

Utilizzare i semi di finocchio anziché la bustina pronta

Una tisana preparata al momento, direttamente con i semi, è davvero facile da fare e rappresenta un piacere già per l’aroma che sprigiona. Per prepararla si può seguire questa ricetta, calcolata per una tazza di tisana:

  • far bollire 200 ml di acqua;
  • versare l’acqua in una tazza;
  • aggiungere 1 cucchiaino raso di semi di finocchio, circa 2-3 g;
  • lasciare in infusione nella tisaniera per almeno 10 minuti;
  • trascorso il tempo di infusione, filtrare e dolcificare a piacere.

Se non si ha a disposizione una “tisaniera”, ovvero la tipica tazza con il coperchio, si dovrebbe ottenere lo stesso risultato con un piattino da caffè. Il calore va mantenuto per favorire una corretta infusione, salvare l’aroma e anche per assicurarsi una tisana davvero calda. Come già detto, sulla digestione ha un effetto positivo anche il calore.

Una tisana come questa può essere assunta da un adulto sano 2 volte al giorno. I semi si potrebbero usare anche per la preparazione del decotto: 1 cucchiaino raso di semi viene aggiunto a 200 ml di acqua fredda. A questo punto, si mette sul fuoco e si scalda fino al bollore. Si procede poi a filtrare il preparato.

decotto di semi d finocchio

Tisana alle barbe di finocchio

La tisana alle barbe del finocchio è un caldo e profumato rimedio naturale tratto da questa pianta che viene dalla saggezza popolare. Prendete le barbe e i gambi esterni di 3 finocchi freschi non trattati, 2 cucchiai di miele o zucchero di canna, 1 litro di acqua.
Tagliate le barbe del finocchio e i gambi più duri esterni, quelli che solitamente si gettano via. Lavateli e metteteli con l’acqua in una pentola. Fate bollire il tutto per 15 minuti. Aggiungete il miele o lo zucchero di canna se lo gradite.
Prendete la tisana appena calda o tiepida, preferibilmente dopo i pasti o la sera.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here