Agar agar, il polisaccaride che viene dall’Oriente perfetto per dimagrire e asciugare il corpo

0
1426

Avete mai sentito parlare di agar agar? Forse no. Ma siamo sicuri che tra un po’ diventerà vostro amico… Si tratta di un polisaccaride conosciutissimo in Giappone: deriva dalle alghe rosse ed è ricchissima di mucillagini. In cucina viene usata perché trasforma i liquidi in gelatina. E forse, visto che è una gelatina vegetale, non capite come mai vi stiamo dicendo che presto diventerà vostra amica. Ebbene, l’agar agar è un prezioso alleato di chi è a dieta ma anche di chi ha problemi intestinali. L’agar agar è anche diuretico e rilassante. Insomma, l’alleato perfetto in più di una circostanza.

Dal punto di vista nutrizionale, è ricchissimo di potassio, iodio, calcio, ferro, fosforo e vitamina A, vitamine del gruppo B e vitamina K inoltre ha pochissime calorie e zero glutine. In commercio si trova in varie forme: in scaglie, in polvere o in fili, quindi potete scegliere quello che più si addice alle vostre esigenze. Inoltre sembra anche che l’agar agar sia un alimento che aiuti chi è malato di diabete. Ora vediamo quali sono le sue proprietà. Continua a leggere dopo la foto

L’agar agar è un alimento molto consigliato in caso di stitichezza. Grazie all’alto contenuto di fibre, sfiamma le mucose dell’intestino, disintossica l’organismo e lo aiuta a depurarsi. Inoltre è diuretico e aiuta a liberarsi dai liquidi in eccesso. Un’altra cosa bella? Aiuta a non sentire la fame. Già.

Essendo una sostanza gelatinosa, fa sentire subito sazi e quindi ci impedisce di lasciarci andare agli attacchi di fame nervosa. Chi vuole usarlo con questo scopo, deve assumerlo come segue: 20 minuti prima mangiare, sciogli 1 cucchiaino di agar agar in acqua, mescola e bevi tutto d’un sorso e, subito dopo, bevi un altro bicchiere di acqua.
Perché fa dimagrire? Perché placa il senso di fame e sgonfia. In più riduce l’assorbimento degli zuccheri. Continua a leggere dopo la foto

Essendo anche un calmante, rende più efficace la dieta: avete notato che spesso è proprio lo stress il nemico numero uno della dieta? Dal momento che l’agar agar è anche un calmante, anche i vostri propositi di dimagrire saranno più solidi e lo stress legato alla dieta dimagrante e alle rinunce sarà minore.

Ma come utilizzarlo? Come vi abbiamo detto sopra, per esempio. Ma potete anche usarlo come ingrediente per preparare i vostri piatti sia dolci che salati. Anche usato in questo modo, darà il meglio di sé. Ma ricordatevi di bere molto se consumate molto agar agar. L’acqua, infatti, rende i suoi effetti ancor più intensi.
Ovviamente in farmacia o in erboristeria lo trovate anche sotto forma di compresse. Ma in questo caso non potrete sbizzarrirvi a usarlo come più vi piace. Continua a leggere dopo la foto


Attenzione, però, perché ci sono anche delle controindicazioni. L’agar agar, infatti, non va bene per tutti (era troppo bello per essere vero, no?). In linea di massima è un alimento sicuro che non dà particolari problematiche ma, se assunto in dosi eccessive, può dare effetti collaterali, per esempio meteorismo e flatulenza. Può inoltre compromettere l’assorbimento di alcuni farmaci e di alcune vitamine.

Dovrebbero evitare di consumare l’agar agar tutti coloro che hanno problemi di tiroide, in particolare chi soffre di ipertiroidismo. È da evitare, in concomitanza con l’assunzione di agar agar, anche l’assunzione di alcolici in quanto sia l’uno che l’altro possono provocare disidratazione.

Dimagrire senza dieta: fai colazione con l’avena e dici addio ai chili in più

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here