Tutti i rischi delle grigliate estive, di chi è la colpa

0
336

Cotto troppo o troppo poco, le grigliate estive possono portarci infezioni da salmonella, Campylobacter,Escherichia coli e altri batteri responsabili di infezioni alimentari. decisamente da evitare. la carne bruciacchiata è cancerogena quella poco cotta può essere contaminata da batteri. Ecco alcuni consigli per mangiare carne alla brace in sicurezza

Bene la cottura, meglio ben cotto, ma a volte ne va della morbidezza e del sapore della carne. La cottura, è vero, elimina tutti i batteri pericolosi presenti sulla carne ma solo se si raggiungo i 70°C al centro dell’alimento. Per essere sicuri di avere raggiunto questa temperatura si può usare un termometro per i cibi.

Cotto troppo o troppo poco?

Bisogna ricordare anche che tagli differenti di carne, o di specie diverse, con e senza osso, richiedono tempi di cottura differenti. È consigliabile iniziare a cuocere i tagli dallo spessore maggiore insieme alle parti con osso, controllando il colore all’interno. Le proteine della carnee, quando vengono carbonizzate, s formano delle sostanze che, ingerite, si comportano come i nostri ormoni, causando non pochi problemi.

 Lavarsi le mani dopo aver toccato carne cruda

Un alimento infetto o contaminato può restare tale e magari perdere la carica batterica se lo cuociamo: Toccare con le mani, senza averle lavate, prima la carne cruda e poi magari l’insalata, può vedere trasferiti i batteri sulla verdura che ingeriamo cruda. Occhio!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here