Come snellire il girovita con 3 movimenti

0
1323

L’errore più comune quando si comincia ad allenarsi o a fare qualche esercizio per perdere peso è la fretta o meglio, l’idea che ci si possa riuscire dall’oggi al domani, come per magia. In effetti, sebbene esitano alcune diete che se seguite alla lettera possono garantire ottimi risultati in breve tempo, è bene ricordare che anche una corretta routine di esercizi si rivela fondamentale per snellire il proprio girovita. Bastano dai 15 ai 30 minuti al giorno per far si che l’attività fisica, se eseguita correttamente, possa dare i suoi risultati e ridurre il numero di cellule adipose, oltre al fatto che, l’esecuzione di alcuni tra i vari esercizi contribuisce a rafforzare i muscoli di questa area del corpo, migliorando cosi anche la postura e proteggendo la schiena. Ecco perché in questo articolo abbiamo deciso di parlare di 3 movimenti specifici (esercizi mirati), utili per snellire il girovita in poco tempo e da abbinare ovviamente ad una dieta dimagrante. Ma procediamo con ordine e vediamo nel dettagli di che si tratta. 

Dunque, per quanto riguarda il primo esercizio, come suggerisce il sito rimedio-naturale.it, “sdraiati a pancia in su, con la schiena poggiata su un tappetino. Stendi le braccia verso l’alto e separa leggermente le gambe. Inspira ed espira mentre sollevi la parte superiore del corpo e la giri a destra. Con la mano destra cerca di raggiungere le dita del piede sinistro, poi ripeti lo stesso movimento ma dall’altro lato. Esegui 20 ripetizioni”.  Per quanto riguarda il secondo esercizio, invece, partendo sempre dalla posizione di base dell’esercizio precedente, quindi sdraiati a pancia in su, tutto ciò che occorrerà fare sarà piegare le braccia e mettendo le mani dietro la nuca girare il busto verso destra. Per questo esercizio, è importante ricordare di contrarre i muscoli dell’addome e di non spingere la testa con le mani, poiché facendo così si potrebbe danneggiare la schiena. Anche per questo, 20 ripetizioni al giorno. 

In fine, il terzo esercizio prevede che ci si sdrai a pancia un su con le mani dietro la testa, spingendo la parte superiore del proprio corpo verso l’alto e sollevando al tempo stesso le gambe. In tal caso è necessario ricordare che tutta la forza esercitata dev’essere focalizzata nella zona dell’addome; quindi, successivamente andrà piegata la gamba sinistra, portandola verso il gomito destro e lo stesso movimento dev’essere fatto anche con l’altro lato, anche in questo caso per 20 volte (ripetizioni). 

Un ulteriore consiglio, come riporta invece viverepiusani.it, “fate questo esercizio: fermatevi davanti allo specchio e assumete una postura adeguata. Vedete come l’addome si riduce subito e la vita si allunga? La postura è la chiave per modellare il girovita e per avere un aspetto migliore”. Inoltre, sono da evitare le situazioni di stress, dato che queste possono aumentare la produzione di un ormone noto come ‘cortisolo’, il quale viene associato ai disturbi alimentari, all’obesità e più in generale all’aumento di peso, in particolare nella zona del girovita. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteCostumi ingialliti: ecco come farli tornare come nuovi
Articolo successivoCome lavare il materasso e pulirlo dal sudore