Ecco come ciò che si mangia influisce sul colore dei nostri occhi

0
454

Si sa, almeno una volta nella vita molte persone pensano di voler cambiare il colore dei propri occhi e ad oggi, grazie ad un progresso che viaggia sempre più spedito in ambito della cosmesi o addirittura della chirurgia, è possibile scegliere il colore delle iridi a seconda dei propri gusti; ad ogni modo, è facile immaginare come questi rimedi possano essere pericolosi per la nostra salute, sono entrambi metodi invasivi e che potrebbero alla lunga causare danni molto gravi alla cornea, ovvero la parte più esposta dell’apparato visivo. In realtà, molti ignorano il fatto che il consumo di alcuni cibi possa determinare un cambiamento del colore degli occhi, sono tutti alimenti di uso piuttosto comune, per tanto, potrebbe rivelarsi interessante scoprire come il metodo più sicuro ed economico sia proprio alla portata di tutti. 

 E’ bene fare chiarezza, non è solo la melanina a ‘farla da padrone’, altri fattori influiscono in maniera più o meno evidente sul colore degli occhi, ad esempio, “le emozioni intense e il forte stress possono alterare la grandezza delle pupille e dare la percezione di un colore diverso” come riporta il sito mbenessere.it, tuttavia, il consumo di alcuni alimenti può davvero fare la differenza in tal caso: carote, peperoni, pomodori, fragole e ciliegie, sono tutti prodotti naturali in grado di stimolare la produzione di melanina nel nostro organismo. Inoltre, “il colore, la tonalità e la chiarezza degli occhi sono determinati dalla purificazione e dalla pulizia che vi è all’interno del corpo, più questo si disintossica dalle tossine più gli occhi tendono a schiarirsi, ecco dunque perché il colore degli occhi cambia con l’alimentazione a base vegetale” come suggerisce il sito rubricanews.com

Invece, altri alimenti come gli spinaci o il miele possono rendere gli occhi più luminosi, mentre il pesce, in genere, ne intensifica la tonalità. La stessa cosa vale anche per aglio e cipolle, difatti, influenzano sullo stato di salute dei nostri occhi grazie allo zolfo contenuto in essi, cosi come le uova che contengono inoltre aminoacidi e luteina, utili per prevenire la comparsa di cataratte. Insomma, c’è davvero da sbizzarrirsi e stupirsi nel scoprire come ciò che si mangia possa esser riflesso direttamente nei nostri occhi, quindi, se è vero che “siamo ciò che mangiamo” è altrettanto vero che “ gli occhi (per l’appunto) sono il riflesso dell’anima”. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteTalloni screpolati? Ecco un efficace rimedio casalingo
Articolo successivoEcco alcuni cibi insospettati che fanno male alla pelle