Ecco come far durare più a lungo gli effetti della ceretta

0
269

La ceretta è un vero incubo per molte donne, eppure, con l’arrivo delle belle giornate  è praticamente impossibile rimandarla, a meno che non si voglia trascorrere i mesi estivi a sudare dentro un paio di jeans o pantaloni lunghi. Nonostante sia il metodo sicuramente più doloroso, tuttavia, la ceretta resta il migliore per eliminare la terribile peluria, in quanto garantisce un risultato più duraturo rispetto ad altri metodi, perciò, non sarebbe fantastico se si potesse far durare ancora di più gli effetti della depilazione? Ebbene, questo è possibile se si conosce il momento opportuno per farlo. Per “momento”, in realtà, si intendono proprio alcuni giorni del mese che garantirebbero che gli effetti della ceretta durino molto più a lungo del normale. Quali sono? Scopriamolo insieme. 

Innanzitutto, come suggerisce il sito cosmopolitan.com, “a meno che tu non sia una super esperta, è meglio se fai la ceretta in un centro estetico. Le estetiste sanno strappare a dovere i peli, evitando di spezzarli. Il risultato sarà più duraturo. Calcola infatti che se ben eseguita, la cera a caldo ed è consigliata perché, grazie al calore, i peli fuoriescono più facilmente dal follicolo”. Inoltre, per rallentare la ricrescita dei peli, un trucchetto molto efficace consiste nello strofinare un cubetto di ghiaccio sulle zone interessate, a depilazione fatta; cosi facendo, ogni sera prima di coricarsi, si avrà un effetto vasocostrittore che ostacolerà quindi la ricrescita dei peli, rallentandone di conseguenza la ricrescita. 

Anche l’orario specifico della giornata incide parecchio sulla buona resa o meno della depilazione, difatti, è consigliabile non depilarsi mai dopo pranzo o dopo cena; questo perché, in generale dopo i pasti, il flusso sanguigno è particolarmente attivo e come tale, stimola maggiormente la ricrescita dei peli. Ad ogni modo, come accennato in precedenza, vi sono alcuni giorni in particolare del mese, in cui è più consigliato fare la ceretta rispetto ad altri; in merito a questo, come riporta il sito donna.fanpage.it, “i giorni migliori per fare la ceretta sono quelli in cui arriva il ciclo mestruale e il motivo è molto semplice: si tratta di un momento in cui l’attività ormonale è molto rallentata, dunque i bulbi piliferi sono a riposo, cosa che permette di far durare gli effetti della depilazione a lungo (anche 4 settimane)”. 

Ma non è tutto, difatti non esistono solo dei giorni migliori per fare la ceretta rispetto ad altri, ma anche una fascia oraria consigliata, in cui il proprio metabolismo rallenta e per tanto la fascia del dolore diventa molto più alta. Nello specifico, la fascia oraria in cui si consiglia di depilarsi è quella che va dalle 15:00 alle 17:00 e inoltre, è possibile prolungare gli effetti della depilazione con un altro trucco, ovvero applicando una crema esfoliante 24 ore prima della ceretta, in modo tale da liberare i peli sotto pelle e da evitare che si possano incarnire. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteEcco cosa accade al tuo corpo facendo questo semplicissimo gesto
Articolo successivoGli alimenti che fanno bene al fegato: ecco quali sono