I benefici che si traggono se si stringono le dita per più di 5 minuti

0
2628

E’ risaputo da tutti che il nostro corpo è ricoperto di terminazioni nervose e che alcuni punti di esso sono, per l’appunto, più sensibili di altri. A tal proposito, ciò che non viene mai in mente a nessuno è di provare a stimolare questi punti, magari premendoli o stringendoli, come nel caso delle dita delle proprie mani. In merito a questo, sulle nostre mani abbiamo appunto moltissimi punti che, se stimolati nel modo giusto, possono apportare tantissimi benefici al proprio organismo e benessere psico-fisico. Quindi, cosa succede al nostro corpo se si stringono le dita delle mani per più di 5 minuti? Vediamo nel dettaglio quali sono i benefici che non ci si aspetta. 

Per ordine di dimensione, partiamo con il dito più piccolo, quindi il mignolo. Massaggiandolo e tenendolo premuto per qualche minuto, il mignolo può far sentire più rilassati e tranquilli, difatti, è direttamente collegato a quella parte del nostro cervello che controlla alcune emozioni negative come il nervosismo e lo stress. Per quanto riguarda l’anulare, invece, stringendolo per più di 5 minuti si possono allontanare le cattive sensazioni ma non solo, infatti si sarà più concentrati ed euforici; perciò, questa è una tecnica che si consiglia sopratutto nei periodi più stressanti, ai fini di aiutarsi ad affrontarli al meglio. 

Procedendo con medio e indice, come suggerisce il sito proiezionidiborsa.it, “massaggiare queste due dita, arrecherà al tuo corpo dei benefici inaspettati. Il medio infatti è il dito legato all’emozione della rabbia. Prova a stringerlo per 5 minuti: ti senti già più calmo, vero? Anche l’indice ha delle proprietà positive straordinarie. Stringendolo con l’altra mano, sarà possibile placare la paura e l’imbarazzo”. In fine, è il pollice il dito le cui terminazioni nervose apportano più benefici al nostro corpo. Ad esempio, se si soffre di emicrania, stringerlo per qualche minuto può aiutare ad alleviare il malessere nell’immediato ed è utile anche nei casi in cui si hanno dei attacchi di ansia: provare per credere!

Ma questa tecnica è vera? Da cosa prende spunto? Come riporta oltre.tv, “si tratta dello Jin Shin Jyutsu, un’antica arte giapponese che permette al nostro corpo e alla nostra mente di ritrovare equilibrio e alleviare lo stress. È un sistema simile alla riflessologia in cui ogni dito della mano è considerato collegato ad alcuni organi che a loro volta sono collegati a delle emozioni. Questo metodo non rappresenta sicuramente una cura alle malattie ma può essere una buona soluzione per placare un momento di alta tensione”.